797 CONDIVISIONI
7 Dicembre 2022
09:55

Preparavano colpo di stato e assalto al Parlamento tedesco: decine di arresti, anche in Italia

In Germania raid antiterrorismo della polizia tedesca: arrestati 25 membri di un gruppo terroristico sospettato di pianificare un attacco al Parlamento: arresti anche in Austria e in Italia.
A cura di Antonio Palma
797 CONDIVISIONI

Avevano preparato un piano per mettere in atto un vero e proprio colpo di stato per rovesciare il governo legittimo tedesco con tanto di assalto al Bundenstag, il Parlamento tedesco. Queste le pesantissime accuse nei confronti di un nutrito gruppo di persone arrestate nelle scorse ore in Germania durante un blitz antiterrorismo che ha portato in manette ben 25 persone.

Secondo i pubblici ministeri federali tedeschi, il gruppo, composto da almeno 50 persone tra cui ex membri dell'esercito, ex soldati d'élite di unità speciali e politici, avrebbe complottato per rovesciare la repubblica e sostituirla con un nuovo stato modellato sul Reich tedesco del 1871.

Il procuratore federale ha affermato che il gruppo stava pianificando un violento colpo di stato già dal novembre 2021 e che già erano state approntate le basi per passare all’azione. “Avevano fatto preparativi concreti per entrare con la forza nel Parlamento tedesco con un piccolo gruppo armato" spiega la Procura. Il ministro della Giustizia Marco Buschmann ha dichiarato che l’inchiesta ha evitato un sospetto "attacco armato contro organi costituzionali".

"I membri dell'organizzazione sapevano che questo progetto poteva essere realizzato solo attraverso l'uso di mezzi militari e la violenza contro i rappresentanti dello Stato. Questo include anche commettere omicidi", si legge nel comunicato della Procura tedesca.

Secondo i pm il gruppo aveva un organo centrale, un “consiglio” simile al gabinetto di un governo regolare, con dipartimenti come giustizia, affari esteri e salute i cui membri “si sono incontrati regolarmente dal novembre 2021 per pianificare la prevista presa di potere in Germania e l'istituzione delle proprie strutture statali". Vi era però anche Un "braccio militare" che avrebbe dovuto "eliminare" i membri dello stato costituzionale democratico

A capo del gruppo vi sarebbe un principe della antica nobiltà tedesca, un 71enne chiamato Heinrich XIII. Secondo i pubblici ministeri federali, sarebbe lui infatti no dei due presunti capobanda tra gli arrestati in 11 stati tedeschi. I raid hanno avuto luogo in gran parte del paese ma due persone sono state arrestate anche in Austria e in Italia, seconndo quanto ha riferito l'agenzia di stampa tedesca DPA.

Secondo i media, i cospiratori includono diverse membri del movimento estremista Reichsbürger [Cittadini del Reich], che è stato a lungo nel mirino della polizia tedesca per attacchi violenti e razzisti, ma anche ex militari e un elemento delle forze speciali ancora in servizio.

797 CONDIVISIONI
Brasile, assalto al parlamento dei sostenitori di Bolsonaro: scontri con la polizia e 400 arresti
Brasile, assalto al parlamento dei sostenitori di Bolsonaro: scontri con la polizia e 400 arresti
1 di Videonews
Assalto al Parlamento in Brasile, l'ex ambasciatore italiano: “Manifestanti pagati da finanziatori”
Assalto al Parlamento in Brasile, l'ex ambasciatore italiano: “Manifestanti pagati da finanziatori”
Brasile, assalto al parlamento: 400 arresti. E intanto Bolsonaro si rifugia in Florida
Brasile, assalto al parlamento: 400 arresti. E intanto Bolsonaro si rifugia in Florida
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni