Lavorava da meno di un anno in una ditta di lavorazione tessile di Montemurlo, in provincia di Prato. Luana D'Orazio, giovane mamma 22enne, aveva accettato l'impiego da operaia per poter crescere suo figlio Diego, avuto a 17 anni. Luana aveva una gran voglia di indipendenza e di ricominciare con coraggio: la nascita del suo bambino aveva segnato un punto di svolta nella sua adolescenza, rendendola adulta a soli 22 anni. Aveva dimostrato di apprezzare il suo lavoro e affrontava ogni giorno con grande entusiasmo. La 22enne è stata uccisa dall'ingranaggio di una macchina nella giornata di ieri 3 maggio, durante il suo turno di lavoro.

La proprietaria dell'Orditura Luana è svenuta appena saputo dell'incidente. La 22enne, poi, era sempre stata apprezzata per la sua incredibile voglia di vivere e il suo impegno sul lavoro. Luana era per molti colleghi una figlia acquisita. Domenico, di soli cinque anni, è il nipote di un'intera azienda. Sconvolti da quanto accaduto gli ex compagni di scuola e tutti coloro che la conoscevano. La morte della ragazza appare ancora più surreale se guardano le stories del suo profilo Instagram: poche ore prima della tragedia postava le immagini di un pomeriggio con le amiche e video girati in auto, con la musica a tutto volume.

Gli amici della 22enne si stringono attorno al piccolo Domenico, al fratello e ai genitori, con i quali viveva a Le Querci, nella periferia di Pistoia. "Un giorno di dolore e di incredulità – ha dichiarato il sindaco Alessandro Tomasi -. La città si stringe attorno alla famiglia di Luana, morta mentre stava svolgendo il suo lavoro come ogni giorno. Il pensiero va a sua madre e a suo padre. Come loro siamo in attesa di ulteriori accertamenti da da parte degli inquirenti. Non ci sono parole per commentare quanto successo: eventi del genere suscitano una grande rabbia. Inaccettabile che ragazzi così giovani muoiano sul posto di lavoro". Anche il sindaco di Montemurlo, Simone Calamai, si è precipitato alle porte della ditta appena appresa la notizia. "Sono profondamente scosso – ha spiegato – e mi fa ancora più male sapere che questa ragazza era madre di un bambino così piccolo. Un pensiero che mi lascia sgomento".

La passione per il cinema e per Leonardo Pieraccioni

Luana aveva una grande passione per il cinema e il mondo dello spettacolo. Nel 2018 aveva partecipato come comparsa in un film di Leonardo Pieraccioni. Sul suo profilo Instagram appare infatti una sezione completamente dedicata a lui. In evidenza le foto con il regista, con Claudia Pandolfi ed Eleonora Di Miele. Davanti alla tv Luana era riuscita a registrare il preciso instante in cui è apparsa dietro Mariasole Pollio, protagonista del film.