16 Agosto 2022
22:55

Nuova frana sulla Marmolada, gli esperti: “Possibili altri crolli nelle prossime ore”

Nel pomeriggio di oggi, 16 agosto, si è verificata una nuova frana sulla Marmolada. Secondo gli esperti, potrebbero esserci altri crolli nelle prossime ore.
A cura di Gabriella Mazzeo

Un'altra frana di grosse dimensioni si è verificata sulla Marmolada, a 3.010 metri di quota. Secondo quanto riferito dalla Protezione civile della Provincia autonoma di Trento, il tutto è avvenuto nel pomeriggio di oggi sul versante che si rivolge verso la Valle di Fassa.

Fortunatamente non vi sono stati escursionisti coinvolti e i soccorritori sono riusciti a delimitare facilmente la zona in cui si è verificato il crollo.

Il 3 luglio scorso lo scioglimento di un seracco sulla Marmolada aveva causato la morte di 11 escursionisti. Gli esperti avevano fatto sapere che avrebbero potuto verificarsi altre frane sulla vetta e le condizioni dei ghiacciai sono costantemente monitorate dalla tragedia.

Secondo i soccorritori, la frana avvenuta oggi ha un volume compreso tra i 100 e i 200 metri. 

Il crollo non ha fortunatamente interessato sentieri particolarmente frequentati. Gli escursionisti, infatti, percorrono strade che si trovano più a nord e salgono da qui verso la cresta che porta il Val Contrin.

Dopo aver effettuato tutte le verifiche del caso, il Servizio geologico della Provincia autonoma di Trento ha sottolineato che la frana su Cima Uomo non complica ulteriormente la situazione della Marmolada. La roccia però è comunque fratturata e per questo sarà interdetto a chiunque il passaggio nelle immediate vicinanze. Restano possibili altri crolli nei prossimi giorni

Ancora difficile stabilire le cause della frana. Non vi sono stati infatti recenti sbalzi di temperatura sulle montagne. Secondo il Servizio geologico, le fratture nella roccia hanno continuato ad allargarsi nel corso delle settimane seguendo la tipica evoluzione delle Dolomiti, che si sono formate proprio attraverso questi processi.

Saranno però controlli più approfonditi a determinare cosa possa essere accaduto nel pomeriggio di oggi.

Maltempo, le Regioni a rischio temporali ed eventi violenti nelle prossime ore secondo Giuliacci
Maltempo, le Regioni a rischio temporali ed eventi violenti nelle prossime ore secondo Giuliacci
Allerta meteo arancione e gialla giovedì 15 settembre per temporali e maltempo: le regioni a rischio
Allerta meteo arancione e gialla giovedì 15 settembre per temporali e maltempo: le regioni a rischio
Esperto sul nubifragio nelle Marche:
Esperto sul nubifragio nelle Marche: "Evento mai visto nella storia, caduta pioggia di 3 mesi in 6 ore"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni