301 CONDIVISIONI
8 Novembre 2022
10:26

Crollo casa a Nuoro: trovata morta la figlia dei coniugi salvati, ancora disperso il genero

Almeno quattro persone sono rimaste coinvolte nell’esplosione di una casa nelle campagne dalla periferia di Tiana, nel Nuorese. Marito e moglie estratti vivi, morta una donna, ancora disperso il marito.
A cura di Susanna Picone
301 CONDIVISIONI

Due persone sono state estratte vive, una è rimasta uccisa, una quarta risulta ancora dispersa. È il bilancio provvisorio di un crollo di un’abitazione avvenuto nella mattinata di oggi nelle campagne di Tiana, nel Nuorese. Una esplosione, secondo le prime informazioni, ha provocato il crollo della casa.

In mattinata due persone sono state estratte vive dalle macerie dai vigili del fuoco, al lavoro sul posto dalle 8.20. Si tratta di Eugenia Ibba, 83 anni, salvata dai vigili del fuoco e trasportata in codice rosso all'ospedale San Francesco di Nuoro da un'automedica arrivata da Sorgono a Tiana, e del marito dell’anziana, Edoardo Ibba, 90 anni, accompagnato con l'elisoccorso a Cagliari, sempre in codice rosso. Entrambi sono in gravi condizioni.

Intorno alle 15 del pomeriggio, dopo sette ore di scavi, è stato purtroppo recuperato senza vita il corpo di Marilena Ibba, 55 anni, figlia dei due anziani salvati. Ancora disperso il marito Guglielmo Zedda, di 59 anni. Sarebbe stato individuato sotto le macerie, ma ancora non è stato liberato.

Marilena Ibba
Marilena Ibba

È stato chiesto per le ricerche l'intervento di unità cinofile in arrivo da Tempio Pausania, mentre da Cagliari sono state mobilitate squadre Usar (Urban Search and Rescue) di ricerca e soccorso.

Sarebbe stata una perdita di gas dalla rete cittadina e non da un bombolone, come emerso in un primo momento, a causare l'esplosione della villetta. I telefoni della coppia più giovane sarebbero stati trovati uno a qualche metro dalle macerie, l'altro, ancora attaccato a una presa elettrica.

Sul posto stanno lavorando i vigili del fuoco del comando provinciale di Nuoro e della stazione di Sorgono. Le operazioni di soccorso sono rese particolarmente difficili dalle precarie condizioni di sicurezza dopo il crollo. I vigili del fuoco hanno messo in sicurezza una struttura portante, puntellandola, per poter avanzare fra le macerie. Sul posto è arrivato anche il sindaco Pietro Zedda.

A causa dell'esplosione avvenuta a pochi passi dal centro abitato di Tiana, è stata chiusa temporaneamente al traffico la strada statale 128 "Centrale Sarda" che dal centro della Sardegna porta all'innesto della statale 131 dcn per Nuoro. "L'interdizione è stata disposta per facilitare l'intervento del personale e dei mezzi di soccorso – fa sapere l'Anas – Sul posto sono presenti le squadre Anas e le Forze dell'Ordine per la gestione del traffico in piena sicurezza e per consentire la riapertura della strada nel più breve tempo possibile".

301 CONDIVISIONI
I vicini non la vedono annaffiare le piante da giorni e chiamano i soccorsi: 71enne trovata morta
I vicini non la vedono annaffiare le piante da giorni e chiamano i soccorsi: 71enne trovata morta
Coppia trovata morta in casa in Spagna, è italiana una delle vittime
Coppia trovata morta in casa in Spagna, è italiana una delle vittime
Mamma sviene in casa per un malore e schiaccia il figlio di 4 mesi: salvati dai carabinieri
Mamma sviene in casa per un malore e schiaccia il figlio di 4 mesi: salvati dai carabinieri
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni