Via Sabbioni 11, un giardino pieno di sterpaglie e una villetta disabitata. È ferma al giorno 16 febbraio 2016 la casa di Noventa Padovana dove viveva Freddy Sorgato, oggi dietro le sbarre del carcere ‘Due Palazzi ‘di Padova per l'omicidio della ex Isabella Noventa. È ferma al giorno dell'arresto del ballerino la villetta di Noventa Padovana dove due anni fa uccisa, secondo il Tribunale di Padova, la affascinante Isabella. Ma la novità è un'altra e cioè che verrà messa all'asta il prossimo 18 settembre ed è ‘aperta' alle visite, si fa per dire. Oggi, come scrive Corriere.it, chi desidera visitare quella casa come potenziale acquirente, deve farsi letteralmente scannerizzare dalla Questura, che, concesso il nulla osta, autorizza la visita con la scorta di due poliziotti. È la scena del crimine, dopotutto, le quattro mura dove Deborah Sorgato, sempre secondo la ricostruzione processuale, ha aggredito Isabella.

I fatti risalgono alla notte tra il 15 e il 16 gennaio 2016, quando Isabella varcò la soglia di casa Sorgato in compagnia dell'ex Freddy. Lì, secondo i racconti di Manuela Cacco, la sorella di Freddy l'avrebbe tramortita con una mazzetta e poi soffocato stringendole la testa in un sacchetto di plastica. È accaduto tutto in cucina, la stessa, tutta in falegnameria, che appare linda e pulita con  le tazzine decorate sulle mensole e il ceppo per coltelli sui fornelli. Pulite in ordine anche le altre stanze, sobriamente eleganti, della villetta dell'autotrasportatore. Isabella è uscita da quella casa già morta, ma qualcosa di lei è rimasto lì (proprio in ragione del delitto il valore della casa è stato deprezzato), ma non è il suo sangue né come favoleggiano alcuni, il suo spirito, ma la foto del primo piano dei suoi occhi che Freddy teneva in bella vista su un piccolo scrittorio nello studio, accanto al computer. Che sia rimasta lì dai tempi in cui Freddy l'aveva frequentata o vi sia stata posta dopo, per dare agli inquirenti l'impressione di un legame senza nuvole, quella foto è rimasta lì, con gli occhi di Isabella che fissano la stanza. Quanto a Freddy, non metterà mai più piede in quella casa.