207 CONDIVISIONI
1 Gennaio 2022
16:50

“Non posso dimenticare chi è solo”: l’augurio per l’anno nuovo di Patrick Zaki

Nella serata di ieri arriva su Facebook il post di Patrick Zaki che augura un buon 2022 a tutti ed esprime la propria vicinanza a tutti coloro che si trovano ancora distanti dai propri cari.
A cura di Beatrice Tominic
207 CONDIVISIONI
Dal profilo Facebook di Patrick Zaki.
Dal profilo Facebook di Patrick Zaki.

Nella giornata di San Silvestro, 31 dicembre, fra i tanti pensieri sull'anno appena concluso e le prospettive per quello che inizia oggi, si è distinto l'augurio di Patrick Zaki che nella serata di ieri ha pubblicato un post sul suo profilo Facebook. Nella foto pubblicata, si mostra sorridente accanto alla sua fidanzata vicino ad un albero di Natale bianco. Patrick Zaki, lo studente egiziano dell'Università Alma Mater di Bologna che, scarcerato l'8 dicembre scorso, dopo quasi due anni di prigione, è ancora sotto processo nel suo Paese, esprime tutto il suo ringraziamento a coloro che si sono mobilitati per la sua scarcerazione, facendo riferimento ai pochi giorni del 2021 che ha trascorso fuori dalla galera, ma anche la vicinanza a chi è ancora lontano dai propri cari e dalle proprie famiglie.

Il messaggio per coloro che non sono ancora con i propri cari

"Sono molto grato per il vostro amore, il supporto e i messaggi, anche se non sono in grado di rispondere a tutti: di sicuro sono fortunato ad essere circondato dall'affetto di così tante persone", dice.  "Ho avuto la fortuna di trovarmi con la mia famiglia e i miei cari in un giorno come oggi, ma non posso dimenticarmi dei miei fratelli e delle mie sorelle che non sono ancora con le loro famiglie. Spero che il prossimo anno tutte le persone possano trovarsi nelle loro case in ogni occasione o in ogni momento che erano soliti trascorrere con i loro cari e che nessuno sia privato di momenti calorosi: ti mancano quando sei solo e non puoi cancellare questo dalla memoria", dice facendo riferimento ai periodi passati in galera a partire da quel fatidico giorno di febbraio del 2020.

Patrick Zaki appena liberato
Patrick Zaki appena liberato

La reazione nei commenti degli utenti

Immediatamente pubblicato il post non hanno tardato ad arrivare i commenti degli utenti, sia in lingua italiana che in arabo, ma anche in inglese. Fra cuori e immagini di auguri, nei commenti sono tantissime le persone che vogliono esprimere la loro vicinanza allo studente egiziano. C'è chi manifesta l'affetto da Roma: "Ti ho sempre pensato come mio figlio: anche lui era all'estero per studiare". "La tua scarcerazione è una delle poche cose belle del 2021. Speriamo di poterti incontrare a Bologna nel 2022″, dicono altri: è proprio questo l'affetto a cui si riferiva Patrick Zaki nel suo post di buon anno,

207 CONDIVISIONI
Berlusconi torna di nuovo in campo: "Io posso rilanciare Forza Italia"
Berlusconi torna di nuovo in campo: "Io posso rilanciare Forza Italia"
Egitto viola diritti umani ma noi non smettiamo di vendere armi al Cairo e cooperare con i loro 007
Egitto viola diritti umani ma noi non smettiamo di vendere armi al Cairo e cooperare con i loro 007
La lotta di TeleJato per continuare a "fare i nomi". Maniaci a Mattarella: "Intervenga"
La lotta di TeleJato per continuare a "fare i nomi". Maniaci a Mattarella: "Intervenga"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni