Riceviamo e pubblichiamo:

"Buongiorno, ho 51 anni, sono padre di tre figlie di 11, 15 e 17 anni e ho commesso il “REATO” di chiedere il divorzio alla mia ex moglie. In questo periodo l’ITALIA è in emergenza Covid-19 e il Governo ha promesso che nessuno sarà abbandonato.

Purtroppo ci sono categorie di persone che però necessitano di provvedimenti immediati e una di questa categoria sono i padri separati e vi chiedo di dare evidenza a questo grande problema che decine di migliaia di padri hanno.

Per quanto mi riguarda, il Tribunale di Mantova ha emesso una sentenza provvisoria già da alcuni anni la quale prevede che io debba tenere le mie figlie per 3 gg ogni 15 gg ed allo stesso tempo versare una somma pari a 1200 euro, da poco ridotti a 900 euro mensili, alla ex moglie per il mantenimento delle figlie.

Purtroppo già da un mese non posso lavorare a causa dell'emergenza Coronavirus, non ho entrate economiche e non riesco a versare la quota di mantenimento, il mio avvocato mi dice che la quota di mantenimento deve essere per forza versata e se non la si versa si commette un reato penale che prevede la reclusione.

Premetto che la ex moglie ha un lavoro fisso ben retribuito (agente di polizia locale), oltre alla villa di proprietà, (pagata per metà dal sottoscritto).

Le mie figlie oltre un anno fa hanno scritto al Giudice che segue la causa, dicendo che desiderano stare una settimana con me e una con la madre, sono state anche sentite in Tribunale in data 18.09.2019, ma niente, nessuno ci ascolta, hanno scritto una seconda lettera di richiesta al Giudice alla fine di Gennaio 2020, ma ancora nulla, il tempo passa e l'inerzia della giustizia mi sta devastando psicologicamente ed economicamente.

Come devo fare? Qualche mese fa ho chiesto un fido alla mia Banca per pagare gli arretrati alla ex moglie, e adesso sono in rosso sul conto corrente e non mi finanziano più.

Oltre a questo l’ex-moglie mi ha già inviato un atto di precetto minacciandomi che se non pago entro la fine di marzo procederà con il pignoramento.

Cosa devo fare? Vado a rubare? Come faccio a pagare l'affitto, e il prestito che mi sono fatto per pagare il mantenimento?

Vi chiedo aiuto per favore".

Cordiali saluti, Antonio N.