Covid 19
23 Novembre 2021
11:37

“Non andate in Germania anche se siete vaccinati”: Washington avverte i viaggiatori americani

Washington ha sconsigliato ai viaggiatori americani di raggiungere la Germania a causa dell’aumento dei contagi di Covid-19 registrato nelle ultime settimane. “Il rischio di contrarre il virus è alto nonostante il vaccino”
A cura di Gabriella Mazzeo
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Covid 19

I numeri riguardanti i nuovi casi di Coronavirus in Germania sono costantemente monitorati non solo dal governo nazionale, ma anche dalle autorità straniere. Il Paese di Angela Merkel ha raggiunto nella giornata di ieri i 30.643 nuovi casi, registrando inoltre 62 nuovi decessi. L'opzione per bloccare la crescita della curva epidemiologica è quella dell'introduzione del "modello 2G" che concede il Green Pass soltanto a coloro che sono vaccinati o ai guariti dal Covid. Nel frattempo, vista anche la situazione complicata degli ospedali e la pressione esercitata sulle terapie intensive, Washington ha invitato i cittadini americani a evitare qualunque viaggio in Germania nonostante le due dosi. "Anche i viaggiatori immunizzati potrebbero essere a rischio" spiegano dal Dipartimento di Stato degli USA. In Germania soltanto il 68% dei cittadini ha ricevuto il vaccino contro l'80% degli Stati Uniti.

Per Germania,Danimarca, Belgio, Croazia, Ungheria, Austria e Paesi Bassi il livello di allerta è a 4 (ossia "do not travel). Per quanto riguarda la Germania i Centri per la prevenzione e il controllo delle malattie (Cdc) hanno emesso l'allerta sottolineando un alto rischio di contrarre il virus, seppure il vaccino completo riduca sensibilmente  le probabilità di manifestare i sintomi più gravi della malattia. Nel corso di una conferenza stampa, Jens Spahn, ministro della Salute tedesco, ha fatto sapere che l'intenzione per la fine dell'inverno è quella di vaccinare la maggioranza dei cittadini tedeschi. "Quasi tutti i cittadini per la fine dell'inverno saranno vaccinati, guariti o morti" ha dichiarato Spahn. La durissima affermazione serve a rendere chiaro cosa questa nuova ondata possa fare. "Chi non si immunizza rischia l'ospedalizzazione e la morte – spiega ancora -. Con la variante Delta le possibilità di contrarre il virus sono altissime. Vaccinarsi diventa una questione non solo personale, ma un vero e proprio dovere di solidarietà".

Francia e Italia al livello 3 di allerta

Francia e Italia attualmente sono al livello tre di allarme. La situazione epidemiologica sembra al momento relativamente calma a Washington e in altre località degli Stati Uniti: qui  i richiami del vaccino anti-Covid per gli over 18 possono essere prenotati in farmacia. Anche negli USA però l'equilibrio appare precario: con il mese di dicembre inizieranno le festività e i grandi concerti per capodanno. L'effetto delle prime due dosi inoltre sta per terminare per molti cittadini statunitensi già vaccinati.

29695 contenuti su questa storia
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni