Immagine di repertorio
in foto: Immagine di repertorio

Un uomo di quarantatré anni morto in casa e la mamma che lo veglia per giorni, senza più uscire né rispondere al campanello. È accaduto a San Marco, frazione di Ravenna, dove lunedì sera in un appartamento è stato trovato un cadavere in via di decomposizione. L’uomo era deceduto in casa probabilmente da alcuni giorni e la madre gli è rimasta accanto continuando appunto a vegliarlo fino all'arrivo dei soccorritori, inizialmente rifiutando anche il loro ingresso. Secondo la ricostruzione della stampa locale, a dare l’allarme, chiamando i carabinieri, è stato un residente a San Marco preoccupato sia per lo strano odore che arrivava fino all'esterno della casa del defunto che per il fatto che la madre non uscisse da un po' di tempo e non avesse neppure risposto nel tardo pomeriggio al campanello.

L'uomo morto da una settimana, la mamma portata in ospedale – Sul posto dunque sono intervenuti i carabinieri, gli operatori del 118 e i vigili del Fuoco. Entrati in casa hanno capito cos'era accaduto. La mamma del quarantatreenne – una donna con problemi fisici e di deambulazione – all’arrivo dei soccorritori è stata portata con codice di media gravità all'ospedale civile di Ravenna. Era in stato confusionale. In merito al quarantatreenne trovato senza vita, dopo una prima valutazione il medico legale ha escluso segni riconducibili in maniera evidente all'opera di altre persone. L’uomo sarebbe morto presumibilmente per cause naturali, probabilmente anche da una settimana, in seguito alle dimissioni dall'ospedale per pregressi problemi di salute. Dell'accaduto è stato avvisato il Pm di turno Marilù Gattelli.