Se sognate di diventare zombie o vampiri e magari di tirarci su anche uno stipendio è la vostra occasione. Mirabilandia – il parco divertimenti più grande d'Italia che sorge a Savio, nel comune di Ravenna, ha infatti aperto le selezioni per assumere 400 attori e figuranti per l’edizione 2019 dell’Halloween Horror Festival: i candidati dovranno essere disposti a conciarsi da "morti viventi", vampiri, fantasmi, streghe, lupi mannari e altre creature misteriose di vario tipo. Dal 5 ottobre al 3 novembre, i mostri che verranno assunti dovranno spaventare – contratto alla mano – migliaia di visitatori seminando il terrore nel parco. Requisiti fondamentali: travestimento e make-up originali in stile vampiro, zombie, steampunk o western. La selezione delle migliori "creature dell'orrore" avverrà domenica prossima, 15 settembre, a partire dalle 10 e 30 del mattinoall’interno del Pepsi Theatre di Mirabilandia. Qui una speciale giuria selezionerà i quattrocento protagonisti di uno degli eventi di punta del parco ravennate che saranno assunti con un contratto di lavoro stagionale. Per partecipare alle selezioni occorre essere maggiorenni e inviare entro mercoledì 11 settembre la propria candidatura compilando il form online a questo indirizzo  e specificando fin da subito se ci si concerà da Zombie, Zombie Steampunk, Vampiro Gotico-Vittoriano, Vampiro Steampunk oppure Zombie Western.

Cos'è Mirabilandia, il parco divertimenti più grande d'Italia

Mirabilandia è il parco divertimenti più grande d'Italia. Inaugurato nel 1992 è un parco sia di tipo tematico che acquatico, con una superficie complessiva di 850mila metri quadrati, dei quali 285mila occupati dal parco tematico, 36mila dalla zona acquatica e i restanti dai parcheggi. Mirabilandia venne concepito fin da subito come una grande area che intendeva rivolgersi a un pubblico prevalentemente giovanile e strettamente legata all'immagine della riviera romagnola e al suo bacino di utenza estivo.