Pioggia, vento e neve abbondante anche in pianura sono in arrivo sull'Italia, secondo le previsioni meteo di domani, venerdì 4 dicembre. Per questo la Protezione civile ha deciso di diramare allerta meteo arancione sulla provincia autonoma di Bolzano, Veneto, parte del Friuli Venezia Giulia ed Emilia Romagna, e allerta gialla su altre 11 regioni, da Nord a Sud. L’avviso prevede dalle prime ore di domani precipitazioni diffuse, anche a carattere di rovescio o temporale, le quali potranno assumere carattere nevoso generalmente al di sopra di 500-700 metri, fino a quote di pianura su Piemonte, Lombardia e nelle Valli Alpine. I fenomeni, si legge sul sito della Protezione civile, saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica, locali grandinate e forti raffiche di vento. Ecco, di seguito, l'elenco di tutti i territori interessati.

Allerta meteo 4 dicembre: l'elenco delle regioni interessate

Stando a quanto comunicato sul sito della Protezione civile, sulla base dei fenomeni previsti è stata valutata per la giornata di domani, venerdì 4 dicembre, allerta arancione sulla Provincia Autonoma di Bolzano e su parte di Friuli Venezia Giulia, Veneto ed Emilia-Romagna. Valutata, inoltre, allerta gialla sulla Puglia e sulla Provincia Autonoma di Trento, su parte di Liguria, Toscana, Campania, Basilicata e Sardegna, sui versanti tirrenici della Calabria, sui bacini romagnoli dell’Emilia-Romagna, su alcune zone del Veneto e sui settori restanti del Friuli Venezia Giulia. Oltre a possibili grandinate e nubifragi, sono attesi per domani venti forti, con raffiche fino a burrasca forte su Liguria, Toscana, Emilia-Romagna, Veneto e Friuli Venezia Giulia, con mareggiate sulle coste esposte.

Le previsioni meteo di domani

Sarà dunque un venerdì all'insegna del maltempo quello che prevedono le previsioni di domani, 4 dicembre. Nevicate fin dalle prime ore del giorno cadranno su tutti i rilievi, mentre piogge sparse sono attese sul resto del Nordovest, sulla Sardegna, già fortemente colpita dai temporali dei giorni scorsi, e lungo le coste toscane. Col passare delle ore, il nuovo peggioramento prenderà via via sempre più forma sotto l'incalzare di forti venti di Scirocco. Nubifragi colpiranno la Liguria ma il tempo andrà ulteriormente peggiorando anche su Sardegna, Toscana, Lazio e in serata pure sulla Campania. Nessun miglioramento in vista per il weekend.