273 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito
Matteo Messina Denaro

L’esultanza di Palermo per l’arresto di Matteo Messina Denaro, applausi e abbracci per i carabinieri

Questi gesti di affetto “sono per noi un segnale importante” ha dichiarato il Procuratore di Palermo Maurizio De Lucia che ha coordinato l’operazione che ha portato all’arresto di Matteo Messina.
A cura di Antonio Palma
273 CONDIVISIONI
Immagine
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su

Applausi, abbracci e anche qualche lacrima di commozione, così passanti e carabinieri hanno accolto l’arresto di Matteo Messina Denaro avvenuto oggi ad opera degli uomini del Ros in una clinica di Palermo in cui era cura da anni.

Le immagini riprese all’esterno della struttura sanitaria dove il superlatitante è stato catturato mostrano gioia ed esultanza tra applausi, pacche e una commozione liberata dopo decenni di sofferenza per il capoluogo siciliano, tutta l'Isola e  l'Italia intera.

Dopo l'arresto il boss è stato caricato su un furgone bianco e portato via dalla clinica senza che nessuno lo vedesse ma all’esterno della struttura grande è stata l'esultanza dei cittadini quando si è diffusa la notizia dell'arresto. Tanti si sono avvicinati ai carabinieri per un grazie abbracciandoli e complimentandosi con loro con pacche sulle spalle.

Una gioia ed esultanza che hanno coinvolto anche pazienti e medici dell’ospedale quando hanno capito cosa stesse accadendo. “Quando quegli uomini armati sono riusciti a infilare il boss dentro un furgone alzando le dita in segno di vittoria si sono messi fare lo stesso gesto anche tanti pazienti della clinica e io stessa che sono felice per questo arresto” ha raccontato la direttrice della struttura.

Questi gesti di affetto “sono per noi un segnale importante, fermo restando che il nostro lavoro lo facciamo comunque e lo facciamo anche meglio in silenzio, però sapere che larga parte, la quasi totalità della città di Palermo è dalla parte dell'antimafia è un segnale d'incoraggiamento per tutti quelli che si sono sacrificati in questi anni" ha dichiarato il Procuratore di Palermo Maurizio De Lucia che ha coordinato con il procuratore aggiunto Paolo Guido l'operazione che ha portato all'arresto di Matteo Messina.

273 CONDIVISIONI
376 contenuti su questa storia
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views