24 Novembre 2022
12:27

La metà degli omicidi avviene in famiglia, il 60% delle donne uccise è vittima di un partner

I dati Istat sulle Vittime di omicidio nel nostro Paese relativi all’anno 2021 e diffusi oggi dall’Istituto di statistica nazionale. Altissima la percentuale di vittime uccise in una relazione di coppia o in famiglia: il 45,4% delle donne è vittima del partner, il 13,4% di un ex partner.
A cura di Antonio Palma

In Italia la metà degli omicidi avviene in famiglia e il 60% delle donne vittime di assassinio sono state uccise per mano di un partner o di un ex. Lo confermano i dati Istat sulle vittime di omicidio nel nostro Paese relativi all'anno 2021 e diffusi oggi dall’Istituto di statistica nazionale.

In Italia nel 2021 gli omicidi risultano 303, in lieve calo rispetto al 2019 quando erano stati 315 e in leggero aumento rispetto all’anno precedente quando erano stati 286 ma in una condizione di misure restrittive di distanziamento sociale.

Il tasso di omicidi in Italia

Il tasso di omicidi per 100mila è dunque dello 0,5, uno dei più bassi nell’Ue che ha un valore medio di 0,89. Anche per gli omicidi di donne i valori italiani sono più bassi e pari a 0,38 omicidi per 100mila donne rispetto a una media Ue di 0,66.

Lo scorso anno sono stati registrati 184 omicidi di uomini e 119 di donne con un calo di questi ultimi e un lieve aumento dei primi, che erano invece diminuiti nel 2020, quando però si era in piena pandemia. In diminuzione anche gli omicidi dovuti alla criminalità organizzata: 23 nel 2021, pari al 7,6% del totale.

Il 45,4% delle donne è vittima del partner

Resta altissima invece la percentuale di vittime uccise in una relazione di coppia o in famiglia che sono ben 139 (45,9% del totale), 39 uomini e 100 donne. Il 58,8% delle donne è vittima di un partner o ex partner (57,8% nel 2020 e 61,3% nel 2019) e anche i minorenni vittime sono uccisi da persone che conoscono. Le donne ultra sessantaquattrenni costituiscono il 39,5% delle donne assassinate nel 2021, corrispondente a un tasso di 0,60 per 100mila donne.

Nel dettaglio, il 45,4% delle donne è vittima del partner, il 13,4% di un ex partner. Fra i partner assassini nel 77,8% dei casi si tratta del marito, mentre tra gli ex prevalgono ex conviventi ed ex fidanzati. Il 25,2% delle donne è invece vittima di un altro parente, il 5% di un conoscente e il 10,9% di uno sconosciuto. La percentuale di donne uccise nella coppia o in famiglia è più alta tra le 45-54enni e tra le 55- 64enni. Tra le vittime di sesso maschile, solo il 4,3% è stato ucciso dal partner.

Omicidi in Italia, quasi una vittima su cinque è straniera

A livello geografico, l’incidenza degli omicidi volontari consumati nel 2021 è più alta nel Mezzogiorno e sotto la media nazionale sia nel Nord che nel Centro. Tra le regioni, la Valle d’Aosta ha il tasso più alto, seguita dalla Sardegna, mentre i valori più contenuti si registrano nella Provincia autonoma di Trento, in Basilicata e nel FriuliVenezia Giulia.

Quasi una vittima di omicidi su cinque è straniera. Nel primo semestre del 2021, l’83% di vittime italiani è stato ucciso da italiani e il 5% da stranieri. Nel 91% dei casi le vittime straniere sono morte a opera di stranieri e per il 9% per mano italiana. All’interno della cerchia familiare o affettiva, la percentuale di donne italiane uccise da connazionali raggiunge il 97% mentre le donne straniere sono state uccise da altri stranieri nella totalità dei casi.

Il mezzo più utilizzato per l’omicidio è l’arma da taglio, che inevitabilmente è presente nelle case e quindi a portata di chiunque, con cui sono stati compiuti 119 omicidi, utilizzata in proporzione maggiore contro le donne. Diffuso è anche l’utilizzo delle armi da fuoco (30% dei casi) che invece caratterizza gli omicidi di uomini.​

Condannato per 11 omicidi, serial killer confessa di aver ucciso altre cinque donne
Condannato per 11 omicidi, serial killer confessa di aver ucciso altre cinque donne
In Ucraina su 1600 famiglie la metà dei minori ha interrotto gli studi a causa della guerra
In Ucraina su 1600 famiglie la metà dei minori ha interrotto gli studi a causa della guerra
Femminicidi in Italia: oltre 100 donne uccise quest'anno, quasi la metà da partner o ex
Femminicidi in Italia: oltre 100 donne uccise quest'anno, quasi la metà da partner o ex
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni