Il coronavirus gli ha portato via il padre, la madre e il fratello. È gara di solidarietà adesso a Paternò (Catania, Sicilia) per la famiglia Santonocito, per aiutare l'unico sopravvissuto (anche lui aveva contratto la Covid, ma è guarito) a pagare le spese dei funerali dei tre componenti deceduti a causa dell'infezione. Si tratta di Carmleo Santonocito, 78 anni, Alfia Sciuto, 70 anni, e il loro figlio Giovanni Santonocito, di 46 anni. Anche l'altro figlio, di 48 anni, era risultato positivo e si era ammalato, ma è guarito e ha lasciato l'ospedale.

Tragedia nel Catanese, dove una famiglia è stata distrutta dal virus che ormai da un anno mette in ginocchio l'intero Paese. Un'intera famiglia contagiata, solo un sopravvissuto. I funerali si sono celebrati oggi pomeriggio alla chiesa di San Biagio, a Paternò, come riferiscono i media locali. A promuovere una delle iniziative di solidarietà avviate nel paese è proprio una parente della famiglia Santonocito, Agata Sinistra, che ha ringraziato la comunità per l'aiuto ricevuto finora.

"Non pensavo ci fosse tutta questa partecipazione, il tutto è nato da un'iniziativa su Facebook. Finora sono stati raccolti oltre mille euro, di cui metà sono stati utilizzati come acconto per l'agenzia funebre. In queste ore si sono susseguite ulteriori iniziative da parte di altri cittadini o associazioni. Anche l'amministrazione comunale con il sindaco Nino Naso ha annunciato che parteciperà alle spese", ha detto a meridionews.it. Un'altra iniziativa, tra le tante nate, è anche quella promossa dall'associazione Beyond che, si legge in una nota, "promuove la cultura della condivisione del dolore e degli aiuti concreti".