Dopo i noti marchi di moda e dell'industria alimentare, anche nel settore dei giochi l'Italia deve dire addio ad alcune etichette storiche. Il colosso canadese Spin Master infatti ha annunciato l'acquisto del marchio e di tutto l'intero catalogo di giochi in scatola di Editrice Giochi, società italiana leader del settore e produttrice di storici giochi da tavolo come il Risiko e lo Scarabeo e fino al 2009 anche del Monopoli, ceduto poi ad Hasbro. L'azienda italiana, fondata nel 1936 da Emilio Ceretti con l'intenzione di lanciare la versione italiana del Monopoli già famosissimo negli Usa, fino ad ora era rimasta nelle mani della famiglia. Oltre a specializzarsi in riadattamenti di giochi esteri, la società milanese nel tempo aveva ideato giochi ispirati a diversi quiz Tv come quelli di Mike Bongiorno e della Rai.

Come comunicato dalle due aziende, l'operazione di acquisizione già in corso di concluderà definitivamente entro la fine del mese di febbraio. Con questa mossa la multinazionale dei giochi di Toronto, che ha oltre 715 milioni di dollari di fatturato, potrà incrementare la propria presenza nel mercato italiano del giocattolo che nel 2015 ha visto una crescita del 6% rispetto all'anno precedente. "Siamo orgogliosi che la nostra reputazione come partner credibile ci abbia dato la possibilità di aggiungere una azienda conosciuta e rispettata come Editrice Giochi alla famiglia Spin Master” ha spiegato il presidente dell'azienda canadese che continua la sua espansione  dopo aver recentemente acquistato Cardinal Games, una delle più antiche aziende americane del settore.