31 Gennaio 2023
12:57

Iscrizioni 2023/2024, quali sono le scuole preferite dagli italiani

Per l’anno scolastico 2023/2024 aumentano le iscrizioni agli Istituti tecnici, ma i Licei continuano a essere preferiti da oltre la metà delle studentesse e degli studenti che devono effettuare la scelta della Secondaria di II grado.
A cura di Susanna Picone

Quali sono le scuole preferite dagli studenti in Italia? I Licei restano ancora in testa, ma per l'anno scolastico 2023/2024 aumentano le iscrizioni agli Istituti tecnici, che salgono al 30,9%, rispetto al 30,7% dello scorso anno. Gli Istituti professionali passano dal 12,7% al 12,1% mentre appunto i Licei, con i loro diversi indirizzi, quest'anno vengono scelti dal 57,1% dei ragazzi (l'anno scorso erano stati il 56,6%). Questi sono i primi dati che emergono dalle iscrizioni online alle classi prime delle Scuole secondarie di II grado per l'anno scolastico 2023/2024, chiuse ieri sera.

Iscrizioni all’anno scolastico 2023/2024: i primi dati

I Licei continuano a essere preferiti da oltre la metà delle iscrizioni: nei dettagli, il Classico viene scelto dal 5,8% (un anno fa era al 6,2%). Il 26,1% sceglie i Licei scientifici (26% un anno fa). Lo Scientifico tradizionale raccoglie il 14,1% delle preferenze (rispetto al 14% del 2022/2023), il Linguistico sale dal 7,4% al 7,7%. Cresce il Liceo delle Scienze Umane, dal 10,3% all’11,2%. Il Liceo artistico passa dal 5,5% al 4,9%. I Licei a indirizzo Europeo e Internazionale raccolgono lo 0,4% (0,5% lo scorso anno), i Musicali e Coreutici passano dallo 0,7% allo 0,9%.

Le iscrizioni ai Tecnici salgono dal 30,7% al 30,9%. Cresce il Settore Economico, dal 10,3% del 2022/2023 all'11,5%. La scelta principale è quella per l'indirizzo "Amministrazione, Finanza e Marketing", preferito dall'8,7% degli iscritti, il 2,8% ha scelto l'indirizzo "Turismo". Cala il Settore Tecnologico, scelto un anno fa dal 20,4%, quest'anno ha il 19,4% delle preferenze.

Nel Tecnologico, gli indirizzi più gettonati sono "Informatica e Telecomunicazioni" (6%), "Meccanica, Meccatronica ed Energia" (2,8%) e "Chimica, Materiali e Biotecnologie" (2,4%). Per quanto riguarda i Professionali, quest’anno le iscrizioni passano dal 12,7% di un anno fa al 12,1%. Gli indirizzi più scelti sono "Enogastronomia e Ospitalità Alberghiera" (4%), "Manutenzione e Assistenza Tecnica" e "Servizi per la Sanità e l'assistenza Sociale" (entrambi all'1,6%) e "Servizi Commerciali" (1,3%). Se si guarda alle Regioni, i Licei sono primi nel Lazio, Tecnici in Veneto, Professionali in Emilia-Romagna.

Come funzionano le iscrizioni online

Oltre il 92% degli utenti si ritiene soddisfatto del funzionamento delle iscrizioni online, per la semplicità della procedura e per il tempo risparmiato. Per accedere alla procedura online era necessario possedere un'identità digitale: Spid (Sistema pubblico di identità digitale), Cie (Carta di identità elettronica) o eIdas (electronic IDentification authentication and signature). Questo sistema dà la possibilità alle famiglie di seguire in tempo reale l'iter della domanda di iscrizione inoltrata non solo tramite la posta elettronica e il portale dedicato, ma anche attraverso le notifiche dell'App Io, l'app dei servizi pubblici.

Genova è la Capitale italiana del Libro 2023 per la sua
Genova è la Capitale italiana del Libro 2023 per la sua "ampiezza culturale": la motivazione completa
Pagamento pensioni di marzo 2023: calendario, aumenti e arretrati
Pagamento pensioni di marzo 2023: calendario, aumenti e arretrati
La cucina italiana candidata a patrimonio Unesco: la decisione del governo
La cucina italiana candidata a patrimonio Unesco: la decisione del governo
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni