2.957 CONDIVISIONI
2 Novembre 2022
10:54

Incidente Reggio Emilia, famiglia distrutta. Il papà: “Avevano insistito per andare a mangiare sushi”

Lo strazio di Ardian Hyseni, padre di Shane Hyseni, 22 anni, madre di Mattias Lame, morti domenica insieme ai fratellini della donna ,Rejana, 8 anni e Resat, 11 anni. Il marito Orjol Lame resta grave.
A cura di Biagio Chiariello
2.957 CONDIVISIONI

"Mia figlia aveva tanto insistito, mi ha detto: ‘Papà, stasera andiamo tutti cena fuori’. Sono andati a mangiare il sushi in un ristorante giapponese di Reggio Emilia. Ero tranquillo, tant’è che mi ero addormentato a casa. Poi all’improvviso, dopo le 8, mi ha telefonato la polizia municipale". È un momento che Ardian Hyseni non dimenticherà mai quello in cui le autorità gli hanno comunicato che la sua famiglia non esisteva più. Distrutta in quell'incidente avvenuto domenica sera a Villa Gaida di Reggio Emilia.

Le vittime sono tutte di origini albanesi: la figlia, Shane Hyseni, 22 anni, madre di Mattias Lame, un anno a mezzo. Con loro, nella stessa auto, sono morti Rejana Hyseni, 8 anni e Resat Hyseni, 11 anni, sorella e fratello di Shane, tutti residenti a Reggio Emilia. Orjol Lame, compagno della 22enne e padre del piccolo Mattias, è ancora gravissimo in Rianimazione all'ospedale di Reggio.

Dopo aver ricevuto quella notizia sconvolgente la compagna di Ardian, Anjeza, ha accusato un malore ed è stata portata all’ospedale Maggiore di Parma. "Una tragedia senza spiegazione", dice l'uomo. Qualcosa potrebbe dire proprio Orjol, sopratutto perché la Fiat Stilo di cui era al volante è sbandata improvvisamente finendo contro il rustico disabitato, il cui muro è stato squarciato dall'auto. Sull'asfalto non c'erano segni di frenata.

L'incidente è avvenuto lungo un percorso alternativo all'A1 molto spesso utilizzato quando l'autostrada è congestionata. Una situazione già denunciata da un comitato di cittadini, residenti a Cella, Cadé e Gaida, arrabbiati per lo smog ma sopratutto per la sicurezza, con proposte rivolte a istituzioni e Anas, richieste di autovelox e zone a 30 km/h, oltre a maggiori controlli.

2.957 CONDIVISIONI
L'auto finisce nella scarpata e prende fuoco: Francesca, docente universitaria, muore carbonizzata
L'auto finisce nella scarpata e prende fuoco: Francesca, docente universitaria, muore carbonizzata
Reggio Emilia, senzatetto di 22 anni investito e ucciso da almeno un'auto pirata
Reggio Emilia, senzatetto di 22 anni investito e ucciso da almeno un'auto pirata
Reggio Emilia, svaligiava case arrampicandosi sulle grondaie: arrestato ladro acrobata
Reggio Emilia, svaligiava case arrampicandosi sulle grondaie: arrestato ladro acrobata
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni