Immagine del rogo da Facebook (Comune di Faenza)
in foto: Immagine del rogo da Facebook (Comune di Faenza)

Dopo diverse ore l'incendio scoppiato in un magazzino di Faenza (Ravenna) è stato domato dai vigili del fuoco. L'impressionante colonna di fumo nero, visibile ieri per tutta la giornata, non c'è più. Il rogo, scoppiato in un magazzino di logistica della ditta Lotras System, è partito la notte tra giovedì e venerdì. I vigili del fuoco hanno lottato a lungo prima di domare del tutto le fiamme. Dopo l'incendio il sindaco di Faenza aveva invitato la popolazione alle precauzioni del caso come ad esempio sciacquare bene la frutta dei campi coltivati nella zona interessata dall'incendio a causa della colonna di fumo sprigionata dall'incendio.


Sul posto si sono alternati centinaia di vigili del fuoco che hanno lavorato tutta la notte per spegnere le fiamme. Nel capannone erano presenti tonnellate di prodotti di plastica. Per tutta la giornata di ieri la popolazione era stata in apprensione a causa della colonna di fumo nero e denso che partiva dal deposito. I risultati delle analisi, che diranno se erano presenti diossine o metalli nell'aria, arriveranno nelle prossime ore. Intanto l'Arpae Emilia-Romagna ha rassicurato la popolazione diffondendo dei primi esiti: secondo questi test, i parametri di qualità dell'aria sono nei limiti imposti dalla legge. L'Arpae, che si occupa dei controlli ambientali nella regione, continuerà a monitorare nelle prossime ore l'aria della zona interessata dall'incendio con le centraline fisse e mobili dislocati nell'area.