113 CONDIVISIONI
16 Giugno 2021
16:37

Florida, soccorre due adolescenti fingendosi un poliziotto e poi li uccide: arrestato

Ha ucciso due adolescenti fingendosi un poliziotto che voleva aiutarli: Elwood Robinson è stato condannato per l’omicidio di un 19enne e di un 16enne che gli avevano chiesto un passaggio per sfuggire a una rissa. Secondo le forze dell’ordine, il killer avrebbe agito senza alcun apparente movente.
A cura di Gabriella Mazzeo
113 CONDIVISIONI

Un uomo ha ucciso due adolescenti fingendosi un ufficiale di polizia che voleva offrire loro aiuto. Elwood Robinson, 48 anni, è stato condannato per la morte del 19enne William Hughes e del 16enne Jeremy Stewart, avvenuta nel 2018. L'uomo stava guidando il suo camion a Linwood, in Florida, quando un adolescente lo ha fermato e ha chiesto un passaggio. Il 48enne si è identificato come ufficiale di polizia, aprendo lo sportello del veicolo al ragazzo. Il 19enne ha detto di essere scappato da un falò per evitare una rissa. Robinson ha promesso di risolvere la situazione, fingendo di chiamare la polizia. L'uomo ha poi fermato un altro ragazzino che fuggiva dal falò in spiaggia per gli stessi motivi.

Anche con lui si sarebbe finto un poliziotto pronto ad aiutare, ma quest'ultimo è fuggito, forse spaventato all'idea di aver incontrato un agente, dando così il via a un inseguimento in piena regola. Robinson lo ha seguito fino a perderne ogni traccia. Ha deciso poi di tornare sul luogo del falò finito male. Lì lo ha aspettato nella speranza che tornasse sui suoi passi per recuperare l'auto. Il 16enne alla fine è tornato accompagnato da una donna e qui è stato ucciso a sangue freddo con alcuni colpi di revolver.

Subito dopo, il killer ha intimato alla donna di costringere l'altro 19enne fuori dalla vettura, facendolo inginocchiare con le mani dietro la testa. Robinson ha puntato contro di lui l'arma e lo ha ucciso. Subito dopo ha sparato contro la donna che aveva accompagnato una delle due vittime nel parcheggio, ferendola al collo, al braccio e a una mano. La donna è riuscita a fuggire e a chiamare la polizia, mentre il killer ha cercato di far perdere ogni sua traccia. Catturato, è stato portato in carcere e condannato per i due omicidi. I giudici lo hanno condannato anche per percosse e minacce. Non sono chiari i motivi del gesto che secondo gli agenti sarebbe stato dettato solo dalla voglia di uccidere.

113 CONDIVISIONI
Chiede di parlare con agenti, si presentano due poliziotte ma lui le picchia:
Chiede di parlare con agenti, si presentano due poliziotte ma lui le picchia: "Volevo un uomo"
Ruba in macelleria per fame: i poliziotti lo denunciano poi gli donano soldi e cibo
Ruba in macelleria per fame: i poliziotti lo denunciano poi gli donano soldi e cibo
Adesca un'adolescente online e poi le ammazza la famiglia: la polizia lo uccide in una sparatoria
Adesca un'adolescente online e poi le ammazza la famiglia: la polizia lo uccide in una sparatoria
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni