107 CONDIVISIONI
22 Gennaio 2022
21:11

Firenze, ventenne si finge medico e molesta una paziente ricoverata in ospedale

Una donna di trent’anni la scorsa notte è stata molestata in una camerata del reparto di chirurgia dell’ospedale di Careggi da un giovane che, poco prima, l’avrebbe svegliata fingendosi un medico.
A cura di Davide Falcioni
107 CONDIVISIONI

Una donna di trent'anni la scorsa notte è stata molestata in una camerata del reparto di chirurgia dell'ospedale di Careggi da un giovane che, poco prima, l'avrebbe svegliata fingendosi un medico e dicendole che era stato incaricato di visitarla. Secondo quanto ricostruito dagli agenti delle volanti della Questura di Firenze, che hanno raccolto la denuncia sporta dalla vittima, intorno all’una di notte l'uomo – di una ventina d'anni –  sarebbe riuscito ad eludere i controlli e introdursi abusivamente all’interno dell’ospedale fiorentino, dove avrebbe molestato una donna ricoverata con la scusa di doverla visitare.

Il giovane, dopo essersi presentato alla degente come un dottore che doveva visitarla, avrebbe cominciato ad accarezzare la gamba della donna, impossibilitata ad alzarsi dal letto, salendo dal piede verso il bacino. La vittima, che era in dormiveglia, non ha comunque impiegato molto tempo per capire la situazione e ha subito lanciato un urlo che ha richiamato l’attenzione degli infermieri e di una guardia giurata che hanno dato subito l’allarme al numero unico per le emergenze. La Polizia è subito intervenuta e il molestatore è finito in manette. Sentite alcune testimonianze sarebbe emerso che l’arrestato, pochi istanti prima di introdursi di soppiatto nella camera della vittima, avrebbe aggredito anche un’infermiera in uno stanzino afferrandola per un polso. Quest’ultima era comunque riuscita a liberarsi e a dare un primo allarme. Alle grida della degente il 20enne è stato infatti immediatamente bloccato dagli infermieri e dalla guardia giurata. L’arrestato è stato condotto al carcere di Sollicciano.

107 CONDIVISIONI
Incidente asilo, la buona notizia: dimessi dall'ospedale i gemellini ricoverati all'Aquila
Incidente asilo, la buona notizia: dimessi dall'ospedale i gemellini ricoverati all'Aquila
Soffre di Long Covid la metà dei pazienti che finiscono in ospedale, sintomi dopo 2 anni: lo studio
Soffre di Long Covid la metà dei pazienti che finiscono in ospedale, sintomi dopo 2 anni: lo studio
I primi sei pazienti ricoverati per vaiolo delle scimmie in Italia stanno già guarendo
I primi sei pazienti ricoverati per vaiolo delle scimmie in Italia stanno già guarendo
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni