297 CONDIVISIONI
11 Maggio 2022
12:15

Firenze, rider derubato della bici chiede aiuto ai colleghi su whatsapp: in due ore fermano il ladro

Si è visto sottrarre la bici nel parcheggio di un supermercato a Firenze. Il rider ha chiesto aiuto ai colleghi su un gruppo whatsapp e in due ore sono riusciti a rintracciare il ladro, un giovane di 17 anni. La bici è stata restituita al proprietario.
A cura di Gabriella Mazzeo
297 CONDIVISIONI

Aveva appena consegnato del cibo a domicilio quando si è accorto nella mattinata di ieri 10 maggio che la sua bicicletta era stata rubata nei pressi del parcheggio dell'Esselunga di via di Novoli, a Firenze. Il rider ha provato a inseguire il giovane di 17 anni che gli aveva sottratto il veicolo, ma il ragazzo è salito in tramvia per darsi alla fuga. A quel punto, disperato perché non avrebbe più potuto lavorare, ha messo mano allo smartphone e ha segnalato quanto accaduto ai colleghi del gruppo whatsapp fiorentino. In pochi minuti i rider hanno fatto scattare una "caccia all'uomo" per ritrovare la bicicletta. In un paio d'ore,  sono riusciti a rintracciare il 17enne e a fermarlo.

Tre colleghi della vittima hanno individuato il ragazzino in piazza della Stazione e hanno fatto partire un vero e proprio inseguimento a piedi fino a piazza della Costituzione per recuperare il veicolo rubato. Il giovane, messo alle strette, è sceso dalla bici e l'ha lanciata contro i suoi inseguitori. L'uomo, in una colluttazione con i rider, ha provato a colpire con un paio di forbicine uno dei ragazzi che ha cercato di fermarlo, graffiandolo sul braccio. Non riuscendo ad allontanare i tre che lo avevano inseguito e fermato, ha morso il braccio di un altro dei lavoratori intervenuti nel tentativo di darsi alla fuga. Alla fine però, intorno alle 14, la polizia è giunta sul posto e lo ha fermato. 

Il giovane ha 17 anni e al momento del fermo è apparso molto spaventato. Gli agenti lo hanno denunciato per furto, porto ingiustificato di strumenti atti a offendere e lesioni aggravate. I rider hanno rifiutato le cure mediche e alla fine dell'inseguimento si sono abbracciati, riconsegnando la bici alla vittima che ha potuto tornare a lavorare. Il 17enne invece è andato via a capo chino e mani vuote.

297 CONDIVISIONI
I ciechi sanno vedere le ingiustizie e (alcuni) giocano bene a calcio
I ciechi sanno vedere le ingiustizie e (alcuni) giocano bene a calcio
A 82 e 78 anni percorrono 1100 Km in Ape per portare a Lourdes un cero di due quintali
A 82 e 78 anni percorrono 1100 Km in Ape per portare a Lourdes un cero di due quintali
L'oroscopo del 10 giugno 2022
L'oroscopo del 10 giugno 2022
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni