Tragedia sul lavoro in provincia di Ferrara. Un operaio di 60 anni è morto folgorato mentre stava faceva manutenzione all'impianto elettrico di una cartiera a Mesola. La scarica gli ha letteralmente bloccato il cuore. L'incidente si è verificato intorno alle 14:20 di oggi, mercoledì 27 maggio. Sul posto i carabinieri e personale di medicina del lavoro, che stanno cercando di fare sulla vicenda , mentre sono sotto choc i colleghi della vittima, che hanno assistito alla scena. L'uomo, di Porto Tolle, in provincia di Rovigo, e che lavorava per una ditta esterna, è morto per arresto cardiocircolatorio, ma probabilmente verrà fatta l'autopsia.

Secondo le prime ricostruzioni degli inquirenti, la morte sarebbe sicuramente accidentale ma, sulle sue cause, si esprimerà la Medicina legale. Da Ravenna è arrivata anche l'eliambulanza ma il personale sanitario non ha potuto far altro che dichiarane il decesso.

In aggiornamento.