346 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito
Omicidio Saman Abbas

Femminicidio Saman Abbas, i funerali saranno celebrati il 26 marzo a Novellara

Saranno celebrati il 26 marzo i funerali di Saman Abbas, la 18enne uccisa dai familiari per essersi opposta a un matrimonio combinato. La cerimonia sarà strettamente riservata, ha fatto sapere la sindaca di Novellara Elena Carletti.
A cura di Gabriella Mazzeo
346 CONDIVISIONI
Saman Abbas
Saman Abbas
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su

Si svolgeranno il 26 marzo a Novellara i funerali di Saman Abbas, la giovane uccisa dai familiari nel maggio del 2021 per essersi opposta a un matrimonio combinato. A far sapere la data dei funerali della 18enne è il Comune di Novellara, che per l'occasione proclamerà il lutto cittadino. Nelle scuole sarà osservato un minuto di silenzio e sugli edifici pubblici le bandiere saranno a mezz'asta.

La cerimonia sarà strettamente riservata per rispettare la volontà del fratello della 18enne, testimone chiave nel processo per femminicidio nel quale sono stati condannati all'ergastolo in primo grado Shabbar Abbas, padre della vittima, e la moglie Nazia Shaheen, ancora latitante. Condannato invece a 14 anni di reclusione lo zio Danish Hasnain, mentre i due cugini arrestati all'estero sono stati dichiarati estranei ai fatti.

I funerali saranno quindi per pochi intimi nel cimitero di Novellara. Una volta conclusa la cerimonia, ha spiegato ancora la sindaca Elena Carletti, i cittadini potranno portare il loro ultimo saluto a Saman nelle modalità stabilite dalle autorità locali. "I vari aspetti organizzativi – ha dichiarato – saranno valutati la prossima settimana dal Comitato provinciale per l'ordine e la sicurezza pubblica presieduto dal prefetto Maria Rita Cocciufa.

“Sempre in quella sede – continua la sindaca Carletti – ragioneremo sulle modalità con cui, una volta conclusa la cerimonia per le esequie, permettere ai cittadini di Novellara e a tutti coloro che lo desiderano di portare il loro ultimo saluto alla 18enne”.

Saman Abbas
Saman Abbas

Il corpo della giovane sarà sepolto nel cimitero cittadino, tra l'area dedicata ai bambini e quella che accoglie il cantautore Augusto Daolio dei Nomadi. Per Saman è stato inoltre istituito alla sua memoria un fondo per realizzare azioni di sostegno e percorsi di inclusione delle donne di ogni etnia e religione. Tra queste, l'iniziativa “Siamo tutte/tutti coinvolti?” prenderà avvio a breve. Si tratta di un corso di formazione di 25 ore dedicato agli operatori sociosanitari e scolastici, al personale delle forze dell'ordine e del terzo settore e dei Comuni della provincia.

“Obiettivo del corso sarà quello di offrire competenze e strumenti concreti a chi si trova ad affrontare il tema della violenza contro le donne in contesti interculturali, con un approfondimento particolare proprio sul contrasto ai matrimoni forzati, combinati o precoci", ha spiegato la sindaca.

346 CONDIVISIONI
261 contenuti su questa storia
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views