3 Agosto 2017
10:06

Feltre, investito e ucciso da un’auto pirata mentre passeggia con il cane

La vittima si chiamava Mansueto Venz, aveva 56 anni ed era appena uscita di casa per portare a spasso il suo cane.
A cura di D. F.

Erano quasi le 20 di lunedì sera quando a Santa Giustina, comune di 6mila abitanti in provincia di Belluno, Dina Marcon ha udito un inaspettato tonfo sordo. Impaurita si è precipitata a vedere cosa fosse successo ed ha scoperto che il figlio, Mansueto Venz, era stato investito: come racconta Il Gazzettino l'uomo, di 56 anni, è stato trovato in fin di vita di fronte alla sua abitazione, lungo la strada provinciale 12. A nulla purtroppo è servita la corsa disperata all'ospedale di Feltre: Mansueto è morto verso le 22.15 a causa delle ferite riportate nell'investimento.

L'automobilista che ha investito l'uomo non ha prestato soccorso

L'uomo era appena uscito per fare una passeggiata insieme al suo cane quando è stato investito da una Golf grigia, che non si è fermata. L'automobilista, al contrario, dopo essere uscito di strada abbattendo la segnaletica e travolgendo il pedone e il suo cane, ha continuato fino a casa, a Santa Giustina. Solo in quel momento si sarebbe accorto di aver investito una persone ed è tornato sul luogo dello schianto insieme ai carabinieri.

Il signor Mansueto aveva trascorso un lungo periodo della sua vita all'estero, tra la Germania e l'Austria, dove risulta ancora residente. Da qualche tempo era rientrato in Italia per stare accanto agli anziani genitori, entrambi con gravi problemi motori. A trovare il corpo del 56enne, ormai esanime, è stata una donna svizzera che ogni anno trascorre le vacanze in questa zona a ridosso delle dolomiti bellunesi. Venz era disteso a terra con una ferita sulla sommità del capo che non poteva lasciargli scampo e la gamba fratturata. Accanto a lui il suo cane Stella che abbaiava, probabilmente a voler dare l'allarme per quanto accaduto, senza sentire il dolore delle lesioni che lei stessa aveva ricevuto e che le hanno causato la morte in nottata. .

Modena, donna in bici travolta e uccisa da un'auto pirata
Modena, donna in bici travolta e uccisa da un'auto pirata
Treviso, auto pirata travolge una donna e il corpo finisce oltre una recinzione: muore Emilia Santurini
Treviso, auto pirata travolge una donna e il corpo finisce oltre una recinzione: muore Emilia Santurini
Biella, travolto e ucciso mentre è in monopattino: non indossava casco e giubbino catarifrangente
Biella, travolto e ucciso mentre è in monopattino: non indossava casco e giubbino catarifrangente
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni