141 CONDIVISIONI
8 Ottobre 2021
16:10

Estorce denaro alla mamma 83enne, lei va dai carabinieri: “Maresciallo, devo denunciare mio figlio”

Una donna di 83 anni si è recata dai carabinieri di Lucera, nel Foggiano, per denunciare il figlio 60enne per estorsione. L’uomo pretendeva dalla madre anziana 300 euro al mese nonostante l’esigua pensione di lei. Quando la donna aveva provato a opporsi, le aveva incendiato la porta di casa. Gli agenti lo hanno arrestato e posto ai domiciliari.
A cura di Gabriella Mazzeo
141 CONDIVISIONI

Estorceva denaro a sua madre pur vivendo in un'altra casa con la sua famiglia. La donna di 83 anni, dopo anni di soprusi, ha deciso di recarsi dai carabinieri per denunciare il figlio. L'uomo pretendeva ogni mese con forza 300 euro che sua madre doveva dargli in contanti. Le richieste di soldi erano seguite da urla e minacce di morte così violente che l'83enne non aveva mai potuto fare niente se non cedere. Questa volta però si è recata dai carabinieri di Lucera, nel Foggiano, poco dopo aver dato il denaro a suo figlio. "Maresciallo, mi ascolti: io devo denunciare mio figlio" ha esordito prima di sedersi davanti agli agenti e raccontare tutto.

Alle forze dell'ordine ha anche raccontato di micro-aggressioni finalizzate ad ottenere il denaro senza incontrare resistenza. Una volta, l'uomo ha bruciato la porta d'ingresso dell'abitazione della mamma che aveva provato a interrompere le continue richieste di denaro. "Io vorrei aiutarlo, ma la mia pensione non basta neppure per me" ha spiegato l'83enne agli agenti mentre sporgeva denuncia. Ogni volta che ha provato ad opporre queste ragionevoli motivazioni alle richieste, l'uomo ha iniziato a scagliarsi anche a pugni e calci contro i mobili dell'appartamento. Nonostante la denuncia, l'uomo aveva continuato le molestie finalizzate ad ottenere il denaro. Il 23 settembre scorso il 60enne si è presentato presso l'abitazione della madre minacciandola di nuovo per estorcerle il denaro. La donna ha avuto la prontezza di chiamare il 112, mettendo in fuga l'uomo.

Il nuovo episodio ha portato gli agenti ad agire per interrompere i comportamenti nei confronti dell'83enne, visibilmente spaventata. Per questo motivo, rispondendo a un'ordinanza voluta dal gip del Tribunale di Foggia, le forze dell'ordine lo hanno arrestato e poi posto ai domiciliari con l'accusa di estorsione nei confronti della madre.

141 CONDIVISIONI
Macerata, scopre la figlia incinta e va a cercare con un'ascia il futuro papà
Macerata, scopre la figlia incinta e va a cercare con un'ascia il futuro papà
Bimba abbandonata in Ucraina, la mamma: "Non c'entra nulla con me, non la sentivo mia figlia"
Bimba abbandonata in Ucraina, la mamma: "Non c'entra nulla con me, non la sentivo mia figlia"
Insulta i carabinieri mentre va in caserma per l'obbligo di firma: denunciato
Insulta i carabinieri mentre va in caserma per l'obbligo di firma: denunciato
17.636 di Fanpage.it Napoli
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni