5.770 CONDIVISIONI
Epatite acuta nei bambini, cosa sappiamo: le ultime notizie
22 Aprile 2022
08:55

Epatite acuta misteriosa, grave bambino di 3 anni a Prato: trasportato al Bambino Gesù di Roma

Un bambino di 3 anni ricoverato in gravi condizioni a Prato per un’epatite acuta è stato trasportato al Bambino Gesù di Roma dove potrebbe essere sottoposto a trapianto di fegato.
A cura di Chiara Ammendola
5.770 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Epatite acuta nei bambini, cosa sappiamo: le ultime notizie

Potrebbe trattarsi del primo caso italiano di epatite acuta di origine sconosciuta quella che ha colpito il bambino di 3 anni ricoverato ieri all'ospedale Santo Stefano della città toscana e trasferito d'urgenza nel pomeriggio al Bambino Gesù di Roma. Il piccolo, per il quale era stato disposto inizialmente il trasferimento al Meyer di Firenze, è arrivato giovedì pomeriggio nella capitale dove verrà sottoposto a tutti i controlli necessari e dove non è escluso che possa essere sottoposto a un trapianto di fegato.

Giunto in ospedale a Prato, al paziente di soli tre anni i medici hanno immediatamente riscontrato una grave forma di epatite e viste le sue condizioni ne hanno disposto il trasferimento prima a Firenze dove è rimasto qualche giorno e poi a Roma. Il sospetto è che possa trattarsi proprio della rara forma di epatite molto aggressiva che colpisce i bambini sotto i dieci anni, di probabile origine virale e diversa da quelle finora note, per la quale si sono verificati diversi casi in Europa. A confermare la circostanza è stata l'Asl Toscana Centro che ha ha spiegato che è stato deciso di trasferire il bambino a Roma perché in Toscana non c'è un centro di trapianti pediatrici del fegato.

Al momento in Italia sarebbero sette i casi sospetti di epatite acuta misteriosa ma sono in corso le analisi per confermarne l'origine sconosciuta. "Ha caratteristiche molto simili a quelle che hanno descritto i colleghi degli alti Paesi", ha spiegato Giuseppe Indolfi, responsabile della epatologia del Meyer, che è anche il coordinatore del gruppo fegato della Società europea di gastroenterologia. Intanto i casi in Europa e anche negli Stati Uniti continuano ad aumentare: secondo l’ultimo aggiornamento del Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie Ecdc, dopo l‘allerta da parte dell'Agenzia per la sicurezza sanitaria del Regno Unito, sono stati segnalati ulteriori casi anche in Danimarca, Irlanda, Paesi Bassi e Spagna. Inoltre sono stati segnalati nove casi di epatite acuta tra bambini di età compresa tra 1 e 6 anni nello stato dell'Alabama, negli Stati Uniti, che sono risultati positivi anche per adenovirus. Mentre l'Oms, l'Organizzazione Mondiale per la Sanità ha avviato un'indagine.

(Notizia in aggiornamento)

5.770 CONDIVISIONI
Misteriose epatiti nei bambini, la causa più probabile è la co-infezione di due virus
Misteriose epatiti nei bambini, la causa più probabile è la co-infezione di due virus
20 probabili casi di epatite di origine sconosciuta nei bambini in Italia, esperti: “Nessun allarme”
20 probabili casi di epatite di origine sconosciuta nei bambini in Italia, esperti: “Nessun allarme”
Epatite acuta nei bambini, i casi nel mondo arrivano a 300. Palù (AIFA):
Epatite acuta nei bambini, i casi nel mondo arrivano a 300. Palù (AIFA): "Non escluso nuovo virus"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni