294 CONDIVISIONI
News sulla morte di Dora Lagreca a Potenza
19 Ottobre 2021
18:40

Dora Lagreca aveva il torace sfondato e il cranio intatto: “Forse caduta per spinta improvvisa”

Dora Lagreca aveva il torace sfondato e il cranio intatto in seguito alla caduta dal balcone che le è costata la vita. La ragazza potrebbe essere caduta in seguito a una spinta improvvisa secondo gli inquirenti. Nel frattempo continuano le indagini sui dispositivi elettronici della giovane: al vaglio delle autorità i messaggi inviati alle amiche.
A cura di Gabriella Mazzeo
294 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
News sulla morte di Dora Lagreca a Potenza

Il torace sfondato e il cranio intatto: questo è quanto emerge dalle analisi effettuate sul corpo di Dora Lagreca, 30enne precipitata dal balcone dell'appartamento del fidanzato in uno stabile situato nel quartiere Aurora a Potenza. La ragazza aveva trascorso la serata in compagnia del compagno, Antonio Capasso, e alcuni amici. Tornati a casa, i due hanno probabilmente litigato e poi, per cause che sono ancora tutte da accertare, Dora è precipitata dal balcone. Indagato per istigazione al suicidio Capasso che agli inquirenti ha raccontato di aver cercato di fermare la ragazza quando ha minacciato di buttarsi giù. Tanti sono però i dettagli che non tornano secondo le forze dell'ordine.

Primo elemento che salta all'occhio, il dettaglio che Dora fosse completamente nuda al momento della morte. "Se litigo con il mio compagno, non penso a spogliarmi per fare la doccia" ha dichiarato a Fanpage.it un'amica della ragazza che non ha mai creduto all‘ipotesi di un suicidio. Anche gli inquirenti hanno deciso di valutare questo particolare disponendo per Capasso una visita medica per accertare se avesse o meno addosso segni di colluttazione. Dora, inoltre, sarebbe caduta di spalle provando ad aggrapparsi al parapetto. Non avrebbe battuto la testa e dopo l'urto il corpo si è posto in posizione leggermente laterale. Sono state gravissime le lesioni interne. A causare il decesso potrebbe essere stata proprio la rottura del torace. Questo dettaglio potrebbe voler dire che la 30enne potrebbe esser caduta a causa di una spinta improvvisa. Lo sfondamento del torace però potrebbe anche essere dovuto all'urto contro la ringhiera protettiva.

I militari del reparto operativo e del nucleo investigativo hanno sequestrato e ora sbloccato i due cellulari della vittima per scandagliare tutti i messaggi Whatsapp e quelli sui social network. Controllati anche i contatti telefonici, le foto e gli audio che la 30enne avrebbe inviato alle amiche per raccontare i diversi litigi tra lei e Antonio.

294 CONDIVISIONI
Dora Lagreca, tracce di sangue sugli orecchini: "Inviati alla Procura, potrebbero essere una prova"
Dora Lagreca, tracce di sangue sugli orecchini: "Inviati alla Procura, potrebbero essere una prova"
Dora Lagreca, l’avvocato a Quarto Grado: “Il fidanzato con un'app le controllava il cellulare”
Dora Lagreca, l’avvocato a Quarto Grado: “Il fidanzato con un'app le controllava il cellulare”
Dora Lagreca nell'audio all'amica: "Antonio è ossessionato, la madre mi ha chiesto scusa"
Dora Lagreca nell'audio all'amica: "Antonio è ossessionato, la madre mi ha chiesto scusa"
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni