news
tot. contagiati 97.689
29 marzo 3.851
tot. guariti 13.030
29 marzo 646
tot. deceduti 10.779
29 marzo 756

Coronavirus in Italia, l’appello di Elena: “Vi prego lasciate le mascherine a noi immunodepressi”

L'appello lanciato da Elena, giovane donna immunodepressa che suo malgrado ha dovuto fare i conti con l’assurda mancanza di mascherine a causa dell’emergenza coronavirus in Italia. "Sono un po' sconvolta da quello che vedo succedere in Italia, so che avete paura, ma state tranquilli: è ormai chiaro che il Coronavirus non farà niente a voi che state bene, mentre potrebbe fare molto male a quelli che, come me, hanno le difese immunitarie sotto ai piedi a causa di chemioterapie o simili" ha spiegato Elena.
A cura di Antonio Palma

“Amici italiani, vi prego, basta con le lamentele e le polemiche… basta con le razzie di disinfettanti e mascherine ‘a caso’… le farmacie rispondono anche a chi, come me, ne ha davvero bisogno, che ‘non se ne trovano più’: ma vi sembra il caso di farsi compatire così?” è l’appello lanciato nelle scorse ore da Elena Vaccari, giovane emiliana che suo malgrado ha dovuto fare i conti con l’assurda mancanza di mascherine a causa dell’emergenza coronavirus in Italia. Come ha raccontato lei stessa sul proprio profilo Facebook, Daniela infatti è immunodepressa e ha bisogno costantemente di proteggersi da virus di tutti i tipi compreso il coronavirus perché la sua salute è già precaria e in caso di malattia le sue condizioni potrebbero peggiorare.

Con la corsa incontrollata ad accaparrarsi mascherine per il paura del contagio da coronavirus, che in alcuni casi hanno fatto lievitare i prezzi oltre ogni limite con tanto di inchieste della magistratura e perquisizione della Guardia di finanza, Daniela si è ritrovata sprovvista di uno strumento essenziale per muoversi e spostarsi in sicurezza. “Sono una immunodepressa durante la prima epidemia del mondo contemporaneo. Sì, appartengo proprio a quella categoria di ‘persone a rischio’ che vedete citate negli articoli di questi giorni. So che avete paura, ma state tranquilli: è ormai chiaro che il Coronavirus non farà niente a voi che state bene, mentre potrebbe fare molto male a quelli che, come me, hanno le difese immunitarie sotto ai piedi a causa di chemioterapie o simili” ha scritta la donna sui social.

"Sconvolta da quello che vedo dopo il coronavirus"

“Scrivo perché sono un po' sconvolta da quello che vedo succedere in Italia, un Paese che ho lasciato tante volte ma dove poi sono tornata per vivere ‘per sempre’, un ‘per sempre’ che ha assunto un significato diverso da quando, 2 anni fa, ho avuto la diagnosi di leucemia” ha raccontato ancora Daniela, concludendo. “Chiedo a tutti voi un po' più di senso civico, e di buona volontà, per far sì che le cose migliorino nei prossimi giorni. Se dovete rinunciare a qualcuna delle vostre abitudini per contenere la diffusione del virus, non fatene una tragedia. Io, e tutti gli altri membri del gruppo ‘persone a rischio’, ve ne saremo grati per sempre”.

Coronavirus: mascherine a prezzi folli, inchieste della magistratura

Da quando in Italia è nata l’emergenza coronavirus, mascherine e gel disinfettanti per le mani in effetti son presto esauriti in molti centri e in atri hanno raggiunto prezzi folli. In molte zone, soprattutto delle regioni del Nord Italia con più casi di coronavirus, farmacie e supermercati hanno terminato le scorte in pochi giorni e in molti su internet hanno iniziato a vendere a 200, 300 euro l’una delle semplici mascherine che normalmente costerebbero pochi euro. Per questo sia la Procura di Milano che quella di Torino hanno avviato inchieste per speculazione sui prezzi di disinfettanti e mascherine.

CONTINUA A LEGGERE SU FANPAGE.IT

Giorgia, trapiantata e immunodepressa da giorni con tosse e febbre: "Vi prego, fatemi un tampone"
"Le mascherine sono inutili". Il medico di Aosta ora è positivo al Coronavirus
Coronavirus, Roberto Burioni: "Dobbiamo indossare tutti la mascherina"
Coronavirus, Borrelli: “Presto aziende saranno in grado di produrre mascherine per tutti”
Coronavirus, emergenza mascherine: i Paesi produttori hanno bloccato export verso Italia
Coronavirus. "Senza mascherine non entriamo", la protesta dei dipendenti del supermercato
Coronavirus, dall'Albania arrivano 30 medici: "Italia ci ha salvato, ora tocca a noi"
Coronavirus, a Corbetta il piccolo Leo ha sconfitto il Covid ed è tornato a casa
Diego, il bimbo di 3 anni scomparso a Metaponto (Matera), trovato morto nel fiume Bradano