Coronavirus in Italia
in foto: Coronavirus in Italia

Nonostante l’età il Coronavirus si può sconfiggere. Anche quando il paziente infetto è addirittura un centenario. A dimostrarlo è il caso di un uomo di ben 101 anni che era risultato essere positivo al Covid-19 e che è stato dimesso in queste ore dall’ospedale Infermi di Rimini. La notizia è stata comunicata dal vicesindaco riminese, Gloria Lisi. L’uomo, nato nel 1919, e che quindi ha vissuto anche la Seconda guerra mondiale, era stato ricoverato la scorsa settimana per il Coronavirus. A raccontare quello che è poi successo è lo stesso vicesindaco: “In pochi giorni è diventato la storia anche per i medici, gli infermieri, tutto il personale sanitario. Una speranza per il futuro di tutti noi nel corpo di una persona ultracentenaria, quando le cronache tristi di queste settimane raccontano meccanicamente ogni giorno di un virus che si accanisce soprattutto sugli anziani. E ce l’ha fatta. Il signor P. ce l’ha fatta. La famiglia lo ha riportato a casa ieri sera. Ad insegnarci che neanche a 101 anni il futuro è scritto”.

Come ricorda ancora Lisi l’uomo, riminese, “è nato nel 1919, nel pieno di un’altra tragica pandemia mondiale. 101 anni, il secolo breve vissuto quasi per intero e poi questo primo scorcio del nuovo millennio”. Nella nota del vicesindaco di Rimini si legge ancora: “È nei tempi più cupi che certe storie assumono significati più ampi del semplice racconto dei fatti. Diventano simboli. Di commozione o di sprone ma comunque narrazioni in cui riconoscersi, che si depositano nella memoria collettiva”. Il paziente guarito a Rimini è, probabilmente, il più anziano finora dimesso da un ospedale in Italia. Solo un paio di settimane fa, peraltro, era stata diffusa la notizia che il più anziano guarito al mondo fosse proprio un uomo di 101 anni, ma in Cina.

tot. contagiati 105.792
31 marzo 2.107
tot. guariti 15.729
31 marzo 1.109
tot. deceduti 12.428
31 marzo 837