11 Dicembre 2013
10:22

Con “Arti & Mestieri Expo” alla scoperta del “Made in Italy”

Parte domani 12 dicembre la 12a edizione di “Arti & Mestieri Expo”, classico appuntamento pre natalizio con l’artigianato e l’enogastronomia “Made in Italy” che si svolge fino al 15 alla Fiera di Roma.
A cura di Francesco Raiola

Comincia domani 12 dicembre l’ottava edizione di “Arti & Mestieri Expo”, l'appuntamento fisso con l'artigianato made in Italy che si tiene fino al 15 dicembre alla Fiera di Roma. Se ancora non sapete con quali regali cavarvela a Natale la Fiera può essere un ottimo spunto che unisce l'utilità e il lavoro artigiano oltre a darvi la possibilità di degustare prodotti tipici, partecipare a gare di gare di cucina e di manifattura doc e magari incontrare qualche vip. Le attese sono alte e le presenze, stando agli organizzatori, si aggireranno intorno alle sessantamila presenze, che si aggiungono alle trecento aziende espositrici – metà delle quali laziali – tra cui sono numerose le eccellenze nazionali, perché il "Made in Italy" è, ovviamente, il tema di fondo dell'evento.

Una delle curiosità di quest'evento sarà la riproposizione dei mestieri storici della Capitale: dagli antichi affrescatori, ai lavoratori di orli e merletti con telai di legno, agli amanuensi, compresi dei cuochi specializzati in cucina medievale (sic) e proprio l'enogastronomia è uno dei punti forti di questo appuntamento. Ci sarà la vetrina del portale Loveitaly.it, uno spazio costruito grazie alle segnalazioni di oltre 200 blogger e ricercatori a cui si accederà tramite un corridoio dei sapori legato alla piattaforma di commercio elettronico dei Produttori italiani di “buon cibo”. Tra le specialità che si potranno degustare ci sono "i pizzoccheri della Valtellina di Moro Pasta, i cioccolattini artigianali della forlivese, Gardini, medaglia d’argento al Chicolate Award di Londra, il Parmigiano reggiano Caretti, il Limoncello, dei Giardini di Ravello, la pasta di Gragnano del pastificio “In corsa”, famosa nel mondo anche per un particolare impasto che aiuta i campioni dello sport nelle performance".

L'idea del "Made in Italy", ovviamente, si sposa alla perfezione anche con la filosofia del chilometro zero, quindi il mangiare "local" sarà il messaggio di tutte le iniziative legate alla valorizzazione del settore agroalimentare presente in Fiera e il pubblico sarà accompagnato anche nella scoperta dei segreti di formaggi, miele, olio, prodotti da forno, grazie agli assaggiatori che ne sveleranno i segreti. Lo chef Fabio Campoli, conduttore di “Ricette all'italiana” su Rete 4, sarà il protagonista dello show cooking, uno spettacolo nello spettacolo.

Il dietro le quinte, comunque, non riguarderà solo la gastronomia, ma anche l'artigianato in sé e nel padiglione 7 sarà mostrato dagli standisti il processo di lavorazione del loro prodotto.

Il pomodoro italiano è il più famoso al mondo. E c'è chi premia l'eccellenza
Il pomodoro italiano è il più famoso al mondo. E c'è chi premia l'eccellenza
Cosa dicono gli esperti sulla nuova variante scoperta in Sudafrica
Cosa dicono gli esperti sulla nuova variante scoperta in Sudafrica
La prossima pandemia sarà peggiore di questa, dice la ricercatrice che ha scoperto il vaccino AstraZeneca
La prossima pandemia sarà peggiore di questa, dice la ricercatrice che ha scoperto il vaccino AstraZeneca
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni