109 CONDIVISIONI
9 Luglio 2019
10:28

Chiama il 118: “Voglio morire con una coltellata al cuore”. Infermiera riesce a salvarlo

L’operatrice del 118 ha inviato sul posto una pattuglia dei carabinieri. I militari hanno sfondato la porta di casa e salvato il trentenne.
A cura di Davide Falcioni
109 CONDIVISIONI

Un'ambulanza del 118 e una pattuglia dei carabinieri sono riusciti a salvare la vita la scorsa notte a un uomo di trent'anni  che voleva suicidarsi con un coltello da cucina lungo oltre 20 centimetri. E' accaduto in provincia di Lecce: il giovane ha telefonato al 118 intorno all'una di notte, rimanendo però in silenzio. L'operatrice che ha risposto lo ha stimolato a parlare e lui ha iniziato  a piangere, raccontando di essere stato abbandonato da tutti.

A quel punto il trentenne ha domandato all'operatrice del 118, un'infermiera, come avrebbe potuto fare per raggiungere il cuore col coltello. La donna è riuscita a sviare il discorso, a tenerlo occupato e farsi riferire via e paese, Veglie, mentre una collega contattava il 112. I carabinieri hanno quindi raggiunto l'abitazione in questione e sfondato la porta. Hanno trovato il 30enne con il coltello in mano. L'uomo salvato è padre di un bambino di sette anni.

109 CONDIVISIONI
La madre di Polina, morta annegata in un canale: "Voglio la verità su mia figlia"
La madre di Polina, morta annegata in un canale: "Voglio la verità su mia figlia"
117.051 di Gianluca Orru
Previsioni meteo 15 novembre: inizio settimana all'insegna del maltempo, temporali da Nord a Sud
Previsioni meteo 15 novembre: inizio settimana all'insegna del maltempo, temporali da Nord a Sud
Monitoraggio Iss, aumentano in Italia Rt, incidenza e ricoveri: 20 regioni a rischio moderato
Monitoraggio Iss, aumentano in Italia Rt, incidenza e ricoveri: 20 regioni a rischio moderato
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni