2.252 CONDIVISIONI
7 Novembre 2022
19:13

Cesena, bimbo di 7 anni muore investito da un autobus: il piccolo era in bici col papà

Un bambino di 7 anni è stato travolto e ucciso da un autobus a Cesena: il piccolo era in bici quando è caduto sulla carreggiata. L’autista del mezzo pubblico non ha potuto fare niente per evitarlo.
A cura di Davide Falcioni
2.252 CONDIVISIONI
foto di repertorio
foto di repertorio

Un bambino di sette anni è morto a Cesena, dopo essere stato investito da un autobus. È accaduto nel  pomeriggio di oggi intorno alle 17.30. Secondo la prima ricostruzione il piccolo era sulla bici e stava pedalando col padre in direzione di villa Chiaviche lungo la pista ciclabile.

A loro fianco ci sarebbe stato il fratello maggiore. Non è ancora chiaro cosa sia accaduto con esattezza, ma sembrerebbe che la bici a un certo punto si sia inclinata e il bimbo sia caduto verso la carreggiata, proprio nel momento in cui transitava un autobus della linea 1, che procedeva dalla periferia verso il centro storico. Il conducente non ha potuto fare nulla per evitare di travolgere il piccolo.

Sul luogo della tragedia  si è precipitata l'ambulanza del 118, ma i sanitari non hanno potuto fare altro che costatare il decesso del bambino. Il corpo e la bici sono stati coperti da un telo bianco mentre gli inquirenti hanno iniziato gli accertamenti di rito per ricostruire la dinamica della sciagura. Per i rilievi è arrivata la Polizia locale di Cesena, la via Cervese è stata chiusa, e sul luogo del dramma è giunta anche la Polizia di Stato.

Nel 2021 +30% di ciclisti morti sulle strade

Sulle strade italiane continuano a morire centinaia di persone ogni anno. Il 26 luglio scorso sono stati pubblicati i dati Istat relativi agli incidenti stradali del 2021: la situazione legata alla pandemia e le misure per contenerla hanno influenzato l’andamento dell’incidentalità stradale e della mobilità. Come sottolinea la nota che accompagna i dati: "Rispetto al 2020 gli incidenti e gli infortunati diminuiscono nei mesi di gennaio e febbraio e aumentano in misura consistente nel periodo marzo-giugno, per tornare a livelli molto vicini al periodo pre-pandemia nella seconda parte dell’anno".

Prosegue la nota: “Nel 2021 sono 2.875 i morti in incidenti stradali in Italia (+20,0% rispetto all’anno precedente), 204.728 i feriti (+28,6%) e 151.875 gli incidenti stradali (+28,4%), valori tutti in crescita rispetto al 2020 ma ancora in diminuzione nel confronto con il 2019 (-9,4% vittime, -15,2% feriti e -11,8% incidenti). Le vittime entro le 24 ore sono 2.397 mentre si contano 478 deceduti dal secondo al trentesimo giorno dall’evento.

"Le vittime – spiega l'Istat – aumentano tra tutti gli utenti della strada rispetto al 2020, fatta eccezione per gli occupanti di autocarri, e diminuiscono rispetto al 2019. Se ne contano 169 tra gli utenti su mezzi pesanti (+44,4% e +23,4% rispetto a 2020 e 2019), 695 tra i motociclisti (+18,6%; -0,4%), 471 tra i pedoni (+15,2%; -11,8%), 1.192 tra gli occupanti di autovetture (+17,1%; -15,5), 67 tra i ciclomotoristi (+13,6%; -23,9%). Per biciclette e monopattini elettrici si registrano 229 vittime (+30,1% rispetto al 2020 e –9,5% rispetto al 2019)".

2.252 CONDIVISIONI
Investito sulle strisce, muore dopo 6 giorni. Lascia moglie incinta, la famiglia dona gli organi
Investito sulle strisce, muore dopo 6 giorni. Lascia moglie incinta, la famiglia dona gli organi
Migliora Ryan, il bimbo di 6 anni picchiato a Ventimiglia:
Migliora Ryan, il bimbo di 6 anni picchiato a Ventimiglia: "Ma ha continui flashback, anche di notte"
Bimbo picchiato a Ventimiglia, il papà:
Bimbo picchiato a Ventimiglia, il papà: "Querelerò chi ha puntato il dito contro me e sua madre"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni