208 CONDIVISIONI
16 Settembre 2021
17:28

Causa incidente mortale dopo aver fatto strage di ciclisti 11 anni fa: sotto effetto di droga, arrestato

Arrestato per omicidio stradale Chafik El Ketani, il 32enne responsabile dell’incidente mortale in provincia di Catanzaro. Dagli accertamenti investigativi condotti dalla Polizia di stato, è emerso che l’uomo si era messo al volante della sua vettura sotto l’effetto di droga e ad una velocità superiore al limite.
A cura di Antonio Palma
208 CONDIVISIONI

È stato arrestato in ospedale Chafik El Ketani, il 32enne responsabile dell’incidente mortale avvenuto il 6 settembre scorso lungo la statale 280 dei Due Mari, in provincia di Catanzaro, in Calabria. Dagli accertamenti investigativi condotti dalla Polizia di stato che indaga sull’accaduto, infatti, è emerso che l’uomo si era messo al volante della sua vettura sotto l'effetto di droga e viaggiava ad una velocità superiore al limite consentito nel tratto dello schianto. L’uomo, di origine marocchina ma da molti anni residente in Italia, è stato raggiunto dagli agenti all'ospedale Sant'Orsola di Bologna dove era ricoverato da alcuni giorni proprio per le conseguenze dello schianto. Era stato lo stesso trentaduenne infatti a raggiungere il capoluogo emiliano dopo aver lasciato volontariamente l'ospedale di Catanzaro dove invece era stato portato dall’ambulanza del 118 e ricoverato nell’immediatezza dei fatti.

L’uomo aveva lasciato il nosocomio calabrese contro il parere dei medici, firmando il foglio di dimissioni, e si era diretto al nord ma qui si è sentito male ed è stato nuovamente ricoverato a Bologna. Nel frattempo però le indagini a suo carico per la morte del passeggero della vettura che lui guidava sono proseguite con i test del sangue che infine hanno accertato che aveva fatto uso di droga. L'uomo si era già stato arrestato per un altro incidente mortale quando nel 2010 a Lamezia Terme, lungo la statale 18, travolse con la sua auto un gruppo di ciclisti amatoriali, uccidendone otto.

Le indagini che hanno portato al nuovo arresto di El Ketani sono state condotte in collaborazione dalle Squadre mobili di Catanzaro e di Bologna e dalla Polizia stradale che hanno seguito i suoi spostamenti riuscendo a individuarlo in poco tempo quando è partito l’ordine di arresto per omicidio stradale che gli è stato notificato in ospedale. La vittima dell’incidente stradale è un altro cittadino marocchino, Nouredine Fennane, che viaggiava con lui sul sedile del passeggero della vettura che i due avevano noleggiato poco prima in aeroporto. I funerali del 31enne sono stati eseguiti in forma privata nei giorni scorsi e la salma sta per essere rimpatriata nella sua terra, in Marocco.

208 CONDIVISIONI
La Spezia. Dopo aver fatto cinque incidenti in 3 mesi, investe una donna e scappa: 93enne nei guai
La Spezia. Dopo aver fatto cinque incidenti in 3 mesi, investe una donna e scappa: 93enne nei guai
Auto contro tir, Giorgio muore a 31 anni, 14 dopo l'omicidio del fratello. Il papà: "Perché a noi?"
Auto contro tir, Giorgio muore a 31 anni, 14 dopo l'omicidio del fratello. Il papà: "Perché a noi?"
Per anni violenta la nipotina di 11 anni: arrestato 73enne di Pescara
Per anni violenta la nipotina di 11 anni: arrestato 73enne di Pescara
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni