673 CONDIVISIONI
8 Settembre 2021
12:42

Catania, accoltellata dal compagno nel giorno del divorzio: muore la 46enne Ada Rotini

Ada Rotini, 46 anni, è morta dopo che il marito l’ha accoltellata nei pressi della sua abitazione a Bronte, in Sicilia. Nella giornata odierna sarebbe stato ratificato il divorzio. Secondo gli inquirenti, questo potrebbe essere il movente alla base dell’aggressione con un’arma da taglio. L’ex compagno della 46enne ha poi tentato il suicidio utilizzando la stessa arma.
A cura di Gabriella Mazzeo
673 CONDIVISIONI

Accoltellata dal compagno 47enne Ada Rotini, donna di 46 anni residente a Bronte, in provincia di Catania. L'uomo avrebbe aggredito e ucciso la 46enne in via Boscia, poco distante dalla Chiesa di San Vito, poi avrebbe tentato il suicidio usando la stessa arma del delitto. Si è ferito all'addome, ma è sopravvissuto ed è stato trasportato all'ospedale Cannizzaro di Catania in elisoccorso. Sul luogo del delitto, invece, sono accorsi i carabinieri per ricostruire la dinamica dei fatti e il movente alla base dell'omicidio.

Il corpo della 46enne, badante a Noto e dintorni, sarebbe stato trovato a terra davanti casa del marito. La donna si trovava in compagnia di un uomo che assisteva. Sarebbe lui il terzo rimasto ferito a un braccio e trasportato in ospedale. La coppia avrebbe dovuto ratificare il divorzio nella giornata odierna. L'aggressore, Filippo Asero, nel 2001 era stato arrestato per l'omicidio di Sergio Gardani, ucciso in un agguato a Bronte. Asero, condannato all'ergastolo il 28 ottobre 2003 in primo grado dalla Corte d'assise di Catania, era stato poi assolto con formula piena per non avere commesso il fatto.

Ada Rotini viveva a Noto con i due figli che dopo la separazione erano rimasti a vivere con lei. Aveva iniziato a lavorare come badante dopo la separazione per sbarcare il lunario e mantenere la famiglia. I due ex coniugi vivevano in due case diverse da ormai diverso tempo. Nella giornata di oggi 8 settembre sarebbe stato ratificato ufficialmente il divorzio tra i due. La 46enne sarebbe stata fermata dal marito mentre camminava per strada con l'anziano che assisteva. I due avrebbero iniziato a litigare e poi dalla discussione si sarebbe arrivati alla colluttazione. L'uomo ha accoltellato la compagna, ferito l'anziano e ha poi tentato il suicidio.

Potrebbe esserci anche un video del femminicidio. A quanto si apprende, i carabinieri hanno acquisito, e stanno visionando, le registrazioni di alcune telecamere di sicurezza di un privato che abita nella zona del delitto. Una punterebbe proprio nel luogo dove stato commesso l'omicidio.

673 CONDIVISIONI
Incidente Palermo-Catania, auto contro guardrail: 35enne muore dopo 100 giorni di agonia
Incidente Palermo-Catania, auto contro guardrail: 35enne muore dopo 100 giorni di agonia
Teresa muore di Covid a 10 anni, la mamma: "Aveva fatto da infermiera per i compagni"
Teresa muore di Covid a 10 anni, la mamma: "Aveva fatto da infermiera per i compagni"
2.298 di Videonews
Per 3 anni violenta la compagna e la figlia gravemente malata, in carcere 46enne di Avola
Per 3 anni violenta la compagna e la figlia gravemente malata, in carcere 46enne di Avola
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni