157 CONDIVISIONI
1 Gennaio 2021
08:59

Capodanno, i petardi gli esplodono nell’auto: ferito un ragazzo nel Ragusano

Nel ragusano un ragazzo è rimasto ferito nella notte di Capodanno dall’esplosione di alcuni petardi nell’auto da cui li stava lanciando in strada. Improvvisamente uno di questi sarebbe scoppiato prima che lo potesse tirare fuori dal finestrino, così si sarebbe innescata un’esplosione a catena. Il ragazzo è stato portato all’ospedale.
A cura di Tommaso Coluzzi
157 CONDIVISIONI

La notte di Capodanno è sempre ad alto rischio per quanto riguarda il pericolo di ferirsi con fuochi d'artificio, botti e petardi. Anche se quest'anno doveva essere "silenzioso", non è stato così. Nel ragusano, un ragazzo è rimasto ferito a causa di un'esplosione nella stessa automobile in cui viaggiava. Il giovane era in strada con un amico, nel Comune di Vittoria, in Sicilia, e stava lanciando petardi dalla vettura. L'auto, guidata dal suo amico, ha attraversato il centro della cittadina avvolta in una scia di botti e scoppi. Poi, all'incrocio tra via Ruggero Settimo e via Cavour, improvvisamente uno dei petardi è esploso prima di essere lanciato dal finestrino. Questo ha innescato una serie di pericolosissime esplosioni concatenate degli altri fuochi d'artificio e petardi che si trovavano a bordo del veicolo e che dovevano ancora essere lanciati fuori.

L'episodio si è verificato ieri pomeriggio, quando i due ragazzi, nonostante la zona rossa impedisse di circolare se non con delle comprovate esigenze di lavoro, salute o necessità, hanno deciso di festeggiare a modo loro l'ultimo dell'anno. Sembrerebbe che i petardi esplosi all'interno dell'auto fossero almeno quindici, un numero non indifferente se considerato che sono scoppiati tutti insieme a bordo di una macchina. Dopo le esplosioni hanno provato comunque a dileguarsi, ma gli agenti della municipale hanno fermato il ragazzo che era alla guida dell'automobile, poi è intervenuta anche la polizia di Stato. L'amico ferito è stato subito soccorso e portato immediatamente in ospedale, anche se, per fortuna, non ha riportato ferite gravi.

Botti di Capodanno, in due perdono una mano ad Agrigento

Due persone di Licata, in provincia di Agrigento, hanno perso una mano a causa dei botti di Capodanno. Si tratterebbe di un sessantenne, ora ricoverato nel reparto di chirurgia dell’ospedale San Giacomo d’Altopasso a Licata, e di un ragazzo di vent'anni, che invece è stato trasferito durante la notte al San Giovanni di Dio di Agrigento. Nessuno dei due sarebbe in pericolo di vita, ma le forze dell'ordine stanno indagando per capire cosa sia successo questa notte.

157 CONDIVISIONI
Botti Capodanno, il bilancio dei feriti: grave ragazzo ad Ascoli, mano amputata ad un uomo in Salento
Botti Capodanno, il bilancio dei feriti: grave ragazzo ad Ascoli, mano amputata ad un uomo in Salento
Rave party di Capodanno ad Arezzo: 500 ragazzi al raduno abusivo, ferito un residente della zona
Rave party di Capodanno ad Arezzo: 500 ragazzi al raduno abusivo, ferito un residente della zona
Follia di Capodanno ad Andria, ragazzi fanno esplodere cassonetto degli indumenti usati
Follia di Capodanno ad Andria, ragazzi fanno esplodere cassonetto degli indumenti usati
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni