517 CONDIVISIONI
24 Novembre 2022
08:37

Bloccato in ascensore, preso dal panico sfonda la parete e si apre un varco per uscire

“Sono stati una ventina di minuti di vero panico in cui ho agito con grande rapidità e spinto dalla necessità di uscire” ha raccontato l’uomo che fortunatamente si è trovato davanti a una parete di cartongesso.
A cura di Antonio Palma
517 CONDIVISIONI

Rimanere bloccati in ascensore al buio non è mai una bella sensazione, soprattutto quando si è in un luogo che non si conosce, per questo non è difficile immaginare che si possa essere presi dall’ansia o addirittura dal panico. È quello che è accaduto al cliente di un negozio di Perugia, la cui reazione però è andata oltre le aspettative: ha sfondato la parete si è aperto un varco per uscire.

A ricostruire l’episodio, avvenuto alcuni giorni fa all’interno di un negozio di abbigliamento di un centro commerciale perugino, è il Corriere dell’Umbria. Per il protagonista della storia doveva essere una mattinata da trascorrere a fare compere ma si è rivelato una giornata che difficilmente dimenticherà e che forse resterà viva per sempre nella sua memoria ma anche di quelli che erano presenti.

Trovatosi bloccato nell’ascensore del negozio che porta da un piano all’altro, l’uomo è stato preso dal panico e ha iniziato a picchiare contro un parete, accorgendosi che in un punto era fatto di cartongesso. Così ha continuato a mani nude per diversi minuti fino ad aprirsi un varco per sé e per il cagnolino che lo accompagnava.

Inevitabilmente il gesto gli è costato qualche ferita ma fortunatamente non grave l’uomo è infine è uscito dall’ascensore con una scala messa dal personale del negozio in corrispondenza del varco appena creato.

“Sono stati una ventina di minuti di vero panico in cui ho agito con grande rapidità e spinto dalla necessità di uscire perché mi mancava l’aria e avevo l’impressione che i soccorsi non arrivassero” ha raccontato l’uomo, aggiungendo: “Con forza ho iniziato a pestare la parete sopra la porta, in un punto fatto di cartongesso. Così ho creato un, ferendomi e rompendo gli indumenti”.

517 CONDIVISIONI
Disneyland a Shanghai chiude per Covid, giostre attive e visitatori bloccati: “Test negativo per uscire”
Disneyland a Shanghai chiude per Covid, giostre attive e visitatori bloccati: “Test negativo per uscire”
Focolaio Covid nella fabbrica cinese che produce iPhone: lavoratori in fuga temendo lockdown
Focolaio Covid nella fabbrica cinese che produce iPhone: lavoratori in fuga temendo lockdown
"Siamo costretti a vivere con i topi in casa", la protesta dei condomini del palazzo popolare
202.996 di Chiara Daffini
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni