Momenti di paura in Sicilia per un bimbo di appena 3 anni sparito improvvisamente nel nulla mentre era in casa sua con i genitori e poi fortunatamente ritrovato sano e salvo durante le successive ricerche che hanno coinvolto i carabinieri e anche un elicottero. L’episodio a Santa Croce Camerina, in provincia di Ragusa, nel pomeriggio di ieri. Il bambino era nell’abitazione di famiglia, nelle campagne tra i comuni di Santa Croce Camerina e Ragusa, quando i genitori lo hanno perso di vista. Secondo una prima ricostruzione, il piccolo era nel seggiolone e la famiglia lo credeva al sicuro ma il bambino, approfittando di un attimo di distrazione della madre che era in casa, è riuscito a slegarsi, a scendere e poi ad uscire dall’abitazione senza che nessuno se ne accorgesse in tempo.

Fortunatamente l’allarme è scattato subito dopo e il poco tempo intercorso non ha permesso al bimbo di allontanarsi troppo. I parenti, una famiglia di braccianti, si è subita messa alla sua ricerca in tutta la zona allertando però contemporaneamente anche il 112. I carabinieri si sono subito mobilitati, allertando tutte le pattuglie presenti sul territorio e dirottandole verso la zona, in contrada Piombo. La centrale operativa ha fatto alzare in volo anche un elicottero dei carabinieri del nucleo di Catania che in poco tempo ha raggiunto l’area indicata partecipando alle ricerche. La paura era che il piccolo potesse incappare in uno dei tanti pericoli che sono presenti in una zona di campagna ma fortunatamente il bimbo è stato poi individuato dall’alto in un terreno della zona, nei pressi di una serra, e recuperato dal proprietario della struttura che lo ha poi affidato al una pattuglia dei Carabinieri. Il bimbo è stato poi visitato dagli operatori sanitari di un’ambulanza del 118 che è accorsa sul posto e infine riconsegnato all’abbraccio dei genitori.