3.992 CONDIVISIONI
4 Luglio 2021
10:32

Bimbi morti in crollo ghiacciaia, il dolore del papà: “Michele e Tommaso erano inseparabili”

Saranno le indagini della Procura a chiarire cosa abbia provocato il crollo del tetto della ghiacciaia nel quale sono morti Michele e Tommaso, di soli 7 anni. I due, che si conoscevano dalla nascita, erano molto uniti e anche ieri erano insieme alle loro famiglie sul Corno d’Aquilio per una gita fuori porta quando è avvenuta la tragedia.
A cura di Chiara Ammendola
3.992 CONDIVISIONI

Erano nati a pochi giorni di distanza Tommaso e Michele, entrambi a dicembre, nel 2013. Avevano entrambi 7 anni e ieri sono morti nel crollo del tetto di una ghiacciaia durante a una gita con le rispettive famiglie a Malga Preta di Sotto, nel Veronese. Stavano giocando arrampicandosi sull'antica struttura con altri due bambini, loro coetanei, quando queste è crollata travolgendoli e uccidendoli sul colpo. Gli altri due bimbi sono rimasti feriti e trasportati in ospedale ma le loro condizioni non destano particolare preoccupazione.

"Erano amici ed erano sempre insieme – spiega uno dei papà – hanno sempre fatto tutto insieme: hanno fatto l’asilo insieme, la scuola insieme. E oggi sono morti insieme. Hanno giocato insieme fino alla fine, amici inseparabili nella vita come nella morte". Sono parole di dolore quelle pronunciate dall'uomo poco dopo la tragedia, le uniche, prima di un lungo abbraccio con l'altro papà e anche col proprietario della Malga, Augusto Ceradini, accorso subito sul posto dopo la tragica notizia. Doveva essere un giorno di festa quello di ieri, un momento di svago per i bambini ma anche per le loro famiglie che avevano raggiunto il Corno d'Aquilio per una gita fuori porta prima della partenza quasi imminente per le vacanze estive: "Era la prima volta che venivamo qui a Malga Preta di Sotto – continua l'uomo – chi avrebbe potuto immaginare che questa sera avrei riportato a casa mio figlio in una bara? Non si può morire in questo modo a sette anni".

Tragica fatalità o tragedia annunciata?

Nonostante l'intervento immediato dei soccorritori infatti i due amici non ce l'hanno fatta, sono morti insieme sotto il peso di quelle pietre che li hanno travolti dopo il crollo. I due si erano arrampicati su quella vecchia struttura per giocare, poco distante i genitori erano intenti a preparare il pic-nic. Pochi istanti e le loro vite sono state spezzate. Ora saranno le indagini, coordinate dal pm Paolo Sachar, a chiarire se sia trattata di una tragica fatalità o se la morte di Michele e Tommaso potesse potesse essere in qualche modo evitata, con una manutenzione non avvenuta della struttura o la segnalazione di pericolosità mai apposta. Intanto l'antica ghiacciaia è stata posta sotto sequestro.

3.992 CONDIVISIONI
Tragico schianto tra camper e tir: morti madre e due bimbi di 4 e 9 anni, grave bimbo di sei
Tragico schianto tra camper e tir: morti madre e due bimbi di 4 e 9 anni, grave bimbo di sei
Omicidio Alessandra Zorzin, il papà del killer: "Sapevo si frequentavano da mesi, chiedo perdono"
Omicidio Alessandra Zorzin, il papà del killer: "Sapevo si frequentavano da mesi, chiedo perdono"
Terremoto di magnitudo 6 in Cina: crolli, morti e feriti
Terremoto di magnitudo 6 in Cina: crolli, morti e feriti
330 di MatSpa
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni