268 CONDIVISIONI
20 Gennaio 2022
15:25

“Benedetto XVI da arcivescovo non agì su 4 casi di pedofilia”: il report sulla Chiesa di Monaco

Secondo il report sulla Chiesa tedesca commissionato allo studio legale Westpfahl Spilker Wastl, Benedetto XVI non avrebbe agito su 4 casi di pedofilia quando era arcivescovo di Monaco. Secondo il rapporto, sono 497 le vittime di pedofilia dal 1945 al 2019.
A cura di Gabriella Mazzeo
268 CONDIVISIONI

Il Papa emerito Benedetto XVI non avrebbe agito su quattro casi di abusi su minori quando era arcivescovo di Monaco. A riportare l'accusa che fa seguito a un'indagine dell'autorità tedesca sulla Chiesa cattolica, la Bbc. Ratzinger fu arcivescovo a Monaco dal 1977 al 1982: durante il suo mandato, i sacerdoti accusati dei quattro casi di pedofilia sarebbero rimasti in carica. Ratzinger si è dimesso dalla carica di pontefice nel 2013. Da allora ha condotto una vita in ritiro. Il rapporto che punta il dito contro il Papa emerito è stato redatto dallo studio legale tedesco Westpfahl Spilker Wastl su incarico della stessa arcidiocesi di Monaco.

Secondo il report, Papa Ratzinger sarebbe stato a conoscenza di almeno un caso, ma il religioso aveva continuato a lavorare per la Chiesa. L'ex pontefice ha presentato dozzine di pagine in risposta al report dello studio legale, manifestando sostegno all'indagine ma dichiarandosi estraneo ai fatti. La relazione contiene però verbali che attesterebbero la sua presenza durante una riunione nella quale si discuteva proprio l'argomento. Il Vaticano ha fatto sapere che avrebbe esaminato i dettagli del rapporto una volta pubblicato.

L'indagine riguarda le aree di Monaco e Frisinga. Sono almeno 497 le vittime di abusi dal 1945 al 2019. In molti casi, i sacerdoti responsabili hanno continuato a rivestire cariche all'interno della Chiesa, subendo al massimo il cambio di diocesi. Il dito è puntato anche contro il cardinale Reinhard Marx, attualmente arcivescovo. Secondo lo studio legale tedesco, non avrebbe agito per due casi di abusi. Il cardinale voleva rassegnare le dimissioni nel 2021, ma Papa Francesco le ha rifiutate nonostante l'inasprimento della posizione della Chiesa da lui voluto sugli abusi sessuali. Secondo il report, il 60% delle vittime sono bambini tra gli 8 e i 14 anni. I religiosi coinvolti nella vicenda di abusi sessuali nell'arcidiocesi sono 235, tra cui 173 preti, 9 diaconi, 5 referenti pastorali e 48 persone nell'ambito scolastico della Chiesa.

268 CONDIVISIONI
Pedofilia nella chiesa, Papa Francesco: "C'è ancora molto lavoro da fare"
Pedofilia nella chiesa, Papa Francesco: "C'è ancora molto lavoro da fare"
L'oroscopo del 27 aprile 2022: Cancro e Pesci sono in visibilio
L'oroscopo del 27 aprile 2022: Cancro e Pesci sono in visibilio
Maltempo, allerta meteo per temporali domenica 8 maggio: tutte le regioni a rischio
Maltempo, allerta meteo per temporali domenica 8 maggio: tutte le regioni a rischio
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni