Tragedia oggi nell'area delle Tre Cime di Lavaredo a Belluno. Un finanziere è morto durante un'esercitazione di elisoccorso congiunta tra Soccorso Alpino e Guardia di Finanza intorno all'ora di pranzo. Al momento le informazioni sono ancora frammentarie e confuse, ma secondo una prima ricostruzione dell'incidente, l'uomo sarebbe stato colpito dal rotore di coda dell'elicottero. Troppo gravi le lesioni causate dall'impatto con la pala del velivolo, per lui non c'è stato scampo. Nonostante il tempestivo intervento dei sanitari del 118, per lui non c'è stato nulla da fare ed è deceduto a causa della gravità delle ferite riportate. Al momento non sono state ancora diffuse le generalità dell'uomo, deceduto durante un'esercitazione.

Incidente alle Tre Cime, morto finanziere

Cos'è accaduto e come è stato possibile che si sia verificato un incidente mortale durante l'esercitazione di elisoccorso? A queste e altre domande dovranno rispondere le forze dell'ordine, che stanno già indagando su quanto avvenuto. Sotto shock i colleghi dell'uomo, che mai si sarebbero aspettati una simile tragedia durante quella che doveva essere un'esercitazione come tante, volta a migliorare gli interventi di Guardia di Finanza e Soccorso Alpino. Data la delicatezza dell'operazione è chiaro che c'è sempre stata grande attenzione su questo tipo di prove e manovre: per questo l'incidente appare ancora più terribile agli occhi di chi ha assistito alla terribile scena.

L'esercitazione di Guardia di Finanza e Soccorso Alpino

Quella di oggi era un'esercitazione inserita nell'annuale addestramento congiunto tra Soccorso Alpino della Guardia di Finanza di Auronzo e Cortina e il Soccorso Alpino e Speleologico Veneto, Stazione di Auronzo. Un'esercitazione volta a migliorare il coordinamento tra i due enti, che spesso operano insieme nelle difficili emergenze che in montagna. L'elicottero utilizzato dovrebbe essere  l'AB 412 della Sezione aerea della Guardia di finanza di Bolzano. Nell'esercitazione avrebbe dovuto essere simulato un intervento di soccorso con calata della barella in parete con successivo trasporto.