Tragedia questa mattina a San Demetrio Corone, in provincia di Cosenza. Una donna di 33 anni, con problemi di invalidità, è stata trovata morta, riversa in una pozza di sangue, all'interno dell'appartamento in cui viveva da sola a San Demetrio Corone. Pare che sia morta folgorata per una scarica elettrica, causata presumibilmente da una prolunga difettosa poi sarebbe scivolata sbattendo violentemente la testa sul pavimento. L’incidente sarebbe avvenuto probabilmente nella serata di ieri. Sul posto, oltre ai militari, sono intervenuti anche i Vigili del Fuoco.

La vittima è Valeria Ferraro e viveva in contrada Sofferenti. La scoperta choc è stata fatta dal fratello che, non avendo alcuna notizia da ieri, l'ha raggiunta intorno alle 11.30 a casa dove, però, non gli ha risposto nessuno. A quel punto l'uomo si sarebbe introdotto nell'appartamento attraverso una finestra e lì la terribile scoperta.