535 CONDIVISIONI
12 Febbraio 2021
10:50

Aosta, dramma durante lavori sulla Statale: operaio cade nell’orrido di Prè-Saint-Didier e muore

La tragedia sul lavoro è costata la vita una operaio che era impegnato in lavori di rifacimento su una strada statale nel territorio del comune di Pré-Saint-Didier, nell’alta Valle d’Aosta. L’operaio è scivolato precipitando nel vuoto, nell’orrido di Prè-Saint-Didier, una profonda gola rocciosa.
A cura di Antonio Palma
535 CONDIVISIONI
Immagine di archivio
Immagine di archivio

L'ennesima tragedia sul lavoro è costata la vita a un operaio nelle scorse ore nell'alta Valle d'Aosta dove un uomo è morto tragicamente dopo essere precipitato nel vuoto mentre era impegnato in lavori di rifacimento su una strada statale nel territorio del comune di Pré-Saint-Didier, cittadina della Valle d'Aosta nordoccidentale. A darne notizia è stato lo stesso sindaco della cittadina valdostana Riccardo Bieller. La tragedia si è consumata nella prima mattinata di oggi, venerdì 12 febbraio, lungo la strada statale 26 che attraversa la città e porta a Courmayeur.

L'operaio, Giuseppe D’Agostino, di 43 anni, originario di Catanzaro, era impegnato in lavori stradali per conto dell'Anas che gestisce quel tratto stradale. Pare ci fosse stato un guasto e sul posto era intervenuta una squadra di tecnici. "C'era un guasto, stavano facendo dei lavori per l'Anas sulla strada statale", ha spiegato infatti il primo cittadino di Pré-Saint-Didier. Qualcosa è andato storto, l'operaio è scivolato precipitando nel vuoto, nell'orrido di Prè-Saint-Didier, una profonda gola rocciosa che sovrasta l'abitato della cittadina valdostana. Dopo l'allarme lanciato dai colleghi, sul luogo della tragedia sono giunti in poco tempo i soccorsi medici ma per l'uomo non c'è stato nulla da fare. Vista la gravità dei fatti, oltre ai sanitari sono accorsi anche i vigili del fuoco e l'elicottero. Il medico si è calato dall’elisoccorso ma non ha potuto fare altro che constatare il decesso dell’operaio.

L'uomo sarebbe precipitato per centinaia di metri ma nessuno sembra aver visto il momento esatto dell'accaduto, i colleghi hanno lanciato l'allarme quando si son accorti della sua assenza. "È scivolato per circa 200 metri, mentre stava lavorando ad un guasto, per l’Anas. A dare l’allarme sono stati i suoi colleghi, che non lo vedevano più” ha spiegato il sindaco. Ora si procederà al recupero del corpo. Sul posto anche i Carabinieri, forestali per ricostruire la dinamica dell’accaduto.

535 CONDIVISIONI
Operaio cade dall'impalcatura e muore nel Brindisino, ferito anche il proprietario dello stabile
Operaio cade dall'impalcatura e muore nel Brindisino, ferito anche il proprietario dello stabile
Si ribalta e finisce in acqua con lo Schiacciasassi, operaio muore sul lavoro a Firenze
Si ribalta e finisce in acqua con lo Schiacciasassi, operaio muore sul lavoro a Firenze
Previsioni meteo 4 novembre, tempo più asciutto sull'Italia ma non per tutti
Previsioni meteo 4 novembre, tempo più asciutto sull'Italia ma non per tutti
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni