945 CONDIVISIONI
16 Luglio 2021
16:23

Alluvione in Belgio: i Vigili del Fuoco italiani hanno salvato 40 persone

I Vigili del Fuoco italiani inviati in Belgio per soccorrere le vittime dell’alluvione che si è abbattuta sull’Europa Centrale hanno tratto in salvo almeno 40 persone a Tillf, zona a Sud di Liegi. I pompieri hanno evacuato delle persone rimaste bloccate nelle loro abitazioni e in una casa di riposo.
A cura di Davide Falcioni
945 CONDIVISIONI

Delle 126 vittime delle alluvioni che si sono abbattute in Europa nei giorni scorsi 103 sono state registrate in Germania e 23 in Belgio, dove si contano almeno 21 mila persone attualmente senza corrente elettrica e isolate. Per fronteggiare la catastrofe – che in molti hanno definito di dimensioni storiche – il governo belga ha inviato centinaia di soldati e mezzi anfibi nella aree più colpite per aiutare le operazioni di soccorso. Preoccupa il livello raggiunto dalle acque della Mosa, che "appare molto pericoloso per la città di Liegi", ha avvertito il presidente regionale vallone, Elio Di Rupo. Piogge torrenziali hanno colpito anche il Lussemburgo e i Paesi Bassi, dove migliaia di persone sono state evacuate dalla città di Maastricht. In Svizzera, dopo le ingenti precipitazioni notturne, laghi e fiumi si sono gonfiati e il centro storico di Lucerna è stato allagato.

Il premier belga: "È una catastrofe"

Il premier belga Alexander De Croo ha definito quello che sta accadendo "una devastazione, una catastrofe. Queste inondazioni sono tra le peggiori che il
nostro paese abbia mai conosciuto: è una situazione senza precedenti". "La situazione resta critica – ha aggiunto – Siamo tutti toccati da quello che è successo e martedì 20 luglio sarà dichiarata una giornata di lutto nazionale".

A Liegi un team di pompieri italiani specializzati in alluvioni

La situazione è dunque drammatica in un'ampia area del centro Europa e per questa ragione sono scattati meccanismi di solidarietà internazionale. Anche l'Italia ha risposto alla missione di assistenza richiesta della Commissione europea agli Stati membri dopo il maltempo che ha colpito il nord Europa. Un team composto da personale del Corpo nazionale dei Vigili del fuoco e del Dipartimento della Protezione civile è arrivato ieri a Liegi, in Belgio, per garantire il necessario supporto alla popolazione colpita dalle inondazioni. A supporto delle operazioni un modulo messo a disposizione dai Vigili del fuoco, con personale e mezzi specializzati nella ricerca e soccorso in contesti alluvionali, trasportato con un C-130 dell'Aeronautica militare atterrato in Belgio alle 3 di questa notte. Il team sta operando dalle 6.30 di questa mattina nell'area di Tillf, zona a Sud di Liegi, per l'evacuazione degli occupanti di una casa di risposo rimasti bloccati dall'acqua. Almeno 40 persone sono state portate in un salvo dopo essere rimaste bloccate nelle proprie abitazioni e in una casa di cura.

945 CONDIVISIONI
Crolla casa a Pontremoli, vigili del fuoco scavano tra le macerie alla ricerca di persone
Crolla casa a Pontremoli, vigili del fuoco scavano tra le macerie alla ricerca di persone
18.029 di Cronaca
Esplode una palazzina a Roma: il bilancio è di tre persone salvate dalle fiamme
Esplode una palazzina a Roma: il bilancio è di tre persone salvate dalle fiamme
3.669 di Alessia Rabbai
Incendio grattacielo Milano, il fuoco avvolge l'edificio: Vigili del Fuoco sul posto
Incendio grattacielo Milano, il fuoco avvolge l'edificio: Vigili del Fuoco sul posto
24.744 di LoManc
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni