Una festa per strada. Con tanto di trenini e canzoni. Ma non solo: anche veglie e messe pasquali in chiesa, con il prete che dà normalmente la comunione. È questo il quadro di quanto avvenuto nelle festività pasquali nella provincia di Crotone. Sui social circolano le immagini di una festa organizzata nel quartiere Fondo Gesù dopo il pranzo di Pasqua. Ora le forze dell’ordine stanno indagando su quanto successo, anche per individuare i partecipanti. Altre feste si sono registrate in altri due quartieri della cittadina, nelle zone di Tufolo e Farina. Anche in questi casi le forze dell’ordine stanno eseguendo le verifiche del caso. A raccontare quanto successo è il Crotonese, giornale locale della provincia.

Altro episodio a Cutro, in provincia di Crotone, dove nella chiesa della Santissima Annunziata e nel convento del Crocifisso si è svolta una celebrazione alla quale ha partecipato anche il coro. Il prete, inoltre, ha distribuito normalmente la comunione, nonostante tutte le restrizioni e i divieti previsti dall’emergenza Coronavirus. In un video si vede, infatti, il prete che va a prendere le ostie e sta per darle, ma poi non viene più inquadrato. E nel video si vedono anche alcune persone sedute vicine e senza le mascherine necessarie per la protezione individuale, non rispettando inoltre le distanze di sicurezza.

In provincia di Crotone i casi di Coronavirus registrati sono in totale 108: nessuno nelle ultime 24 ore. Proprio oggi, inoltre, il commissario straordinario, Tiziana Costantino, ha firmato un’ordinanza che proroga fino al 3 maggio il divieto assoluto di passeggiate sul lungomare e sul corso cittadino, nel tratto che porta alla piazza principale della città.