Ha sparato a un senzatetto la cui unica colpa è stata quella di chiederle se poteva spostare la sua macchina, una Porsche, dal posto in strada in cui solitamente l’uomo, 54 anni, riposava. Katie Quackenbush, 26enne del Tennessee, è stata arrestata dalla polizia: secondo i quotidiani locali la donna ha aperto il fuoco nei confronti di Gerald Melton, mentre era alla guida della sua vettura di lusso, nei pressi all'area nella quale il clochard stava cercando di dormire.

Secondo le ricostruzioni degli inquirenti, l’uomo le avrebbe Melton ha chiesto di spostare il SUV perché “i suoi gas di scarico e la musica troppo forte stavano riducendo la sua capacità di dormire”. La discussione è purtroppo degenerata: la Quackenbush è uscita dal veicolo e ha estratto una pistola che poi ha usato per sparare contro Melton due volte, ferendolo gravemente all’addome. La 26enne si è poi rimessa in macchina e ha guidato verso casa, senza prestare soccorso all’uomo.

Il padre della donna, Jesse Quackenbush, avvocato del Texas, ha difeso la figlia sostenendo che il senza tetto avrebbe minacciato di ucciderla poco prima che la ragazza uscisse dall'auto per aprire il fuoco contro il 54enne. “Non voleva ucciderlo. Ve lo posso assicurare. Non pensava neanche di riuscire a centrarlo. Mi ha detto di aver chiuso gli occhi quando ha sparato. Quegli spari volevano essere degli avvertimenti, era impaurita e voleva che quell’uomo si allontanasse da lei” ha detto il legale. Katie Quackenbush deve rispondere di tentativo di omicidio: sarà in tribunale il prossimo 6 ottobre.