E' quindi confermato lo sciopero dei trasporti pubblici, indetto da Fast Consalf, per la giornata di oggi, lunedì 3 giugno. Un inizio di settimana complicato per tutti i pendolari. Ma in realtà l'intero mese di giugno sarà caratterizzato da non pochi problemi per chi usufruisce di metrò, pullman, tram, treni ed aerei. Sabato prossimo, 8 giugno, disagi nel settore ferroviario con lo sciopero di 24 ore indetto dai lavoratori Trenitalia e Rfi aderenti all’Orsa, che cominceranno a incrociare le braccia dalle 21 di sabato 8 maggio alle 21 del giorno successivo.

Una nuova "serrata" è poi prevista per il 14 con una giornata nella quale coincideranno due grandi scioperi dei lavoratori dei trasporti di Usb, l’unione sindacale di base: lo sciopero nazionale del trasporto pubblico locale e quello di tutto il personale di Alitalia-Cai (resterà fermo il personale di terra e volo di Alitalia aderente RR.SS.AA Terra Volo. E per 4 ore il personale navigante di cabina della Rsa Uiltrasporti – dalle 12 alle 16 – e gli assistenti di volo della Rsa Anpav, Avia – da mezzanotte alle 24). Quindi Lunedì 17 giugno, protesta nel settore della sicurezza e circolazione stradale indetta da Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti e Fist Confail: si fermano i lavoratori dell'Aci Global (centro operativo e CCISS viaggiare informati).