09:59

‘Ndrangheta a Roma, tre arresti per omicidio e traffico di stupefacenti

La ‘ndrangheta calabrese aveva costituito una vera e propria cellula a Roma per gestire il traffico di stupefacenti nella Capitale.

'Ndrangheta a Roma, tre arresti per omicidio e traffico di stupefacenti.

Gli agenti della Squadra Mobile di Roma hanno smantellato ieri una pericolosa cellula della ‘ndrangheta calabrese che si era stabilizzata nella Capitale. I poliziotti, su ordine del Gip del Tribunale di Roma, hanno eseguito tre ordinanze di custodia cautelare in carcere emesse nei confronti di altrettanti esponenti della criminalità organizzata accusati di essere i componenti del commando che la sera del 24 gennaio 2013 ha assassinato il boss Vincenzo Femia attirandolo in una trappola. L’operazione ha permesso però di smantellare un vero e proprio nucleo della ‘ndrangheta nella Capitale visto che dalle indagini, coordinate dalla Direzione Distrettuale Antimafia, è emerso che nel corso degli anni gli arrestati avevano creato una vera e propria cellula dell’organizzazione criminale calabrese a Roma. Secondo gli inquirenti della questura di Roma, il gruppo criminale, composto da alcuni esponenti originari della cosca di San Luca, avevano creato nel corso degli anni nella città di Roma un proprio gruppo operativo. Attuando i rituali tipici della mafia calabrese, il gruppo, pur mantenendo un legame con la casa madre originaria, gestiva gran parte del fiorente traffico di stupefacenti nella Capitale

Approfondimenti: ndrangheta

commenta
STORIE INTERESSANTI
STORIE DEL GIORNO
FANPAGE D'AUTORE