"Non so cosa stesse accadendo nella sua testa all'epoca, so solo che sono rimasto sconvolto: mi ha mollato con un messaggio al telefono e appena tre mesi dopo era già sposata con un lui", così il britannico Phillip Nowell ha raccontato come la sua ex fidanzata  Charisse O'Leary lo abbia lasciato per convolare a nozze con Rachid Redouane, uno dei tre terroristi degli attentati di Londra. "Ero sconvolto perché non mi aspettavo di  essere lasciato in quel modo e sono rimasto ancora  più sorpreso quando ho saputo della sua nuova relazione e che si era sposata così velocemente" ha raccontato l'uomo in un intervista esclusiva al tabloid Daily Mail,

Philippe e Charisse vivevano insieme a Manchester quando lei, nel gennaio 2012, decide di abbandonarlo tornandosene dalla madre e mandandogli un messaggio per dirgli addio. Appena poche settimane dopo iniziò la relazione con il futuro attentatore convolando a nozze appena dieci settimane dopo. "Quando ho saputo che Charisse si era sposata con lui non potevo crederci perché non era proprio il suo tipo. Non ho mai incontrato né ho parlato con lui, ma non sembrava proprio essere il suo tipo di uomo" ha spiegato  Nowell, ipotizzando che Rachid Redouane abbia circuito la ragazza che usciva da un rapporto molto lungo solo per prendere la cittadinanza britannica e rimanere nel Regno Unito.

In effetti il matrimonio non ha avuto successo e Charisse e Rachid  si sono separati poco tempo dopo a seguito di una discussione sulla conversione della donna all'Islam. I due però hanno fatto in tempo ad avere una bambina che ora vive con la madre. Charisse in un messagio dopo i fatti di Londra ha dichiarato: "Sono  profondamente sconvolta. I miei pensieri ora sono per mia figlia con la consapevolezza che un giorno dovrò cercare di spiegarle perché suo padre ha fatto quello che ha fatto"