in foto: immagini di repertorio

AGGIORNAMENTO: La polizia francese ha chiarito la dinamica della sparatoria di stamane, nella quale hanno perso la vita 4 persone. A fare fuoco è stato un poliziotto, che ha ucciso la moglie e due dei loro 5 figli. Già nelle prime ore del mattino la coppia aveva litigato violentemente, tanto che la donna aveva deciso di fuggire portando con se tre dei suoi 5 figli, grazie all'aiuto di un vicino di casa. Il marito li ha seguiti e raggiunti alla stazione di Noyon, aprendo il fuoco e poi suicidandosi.

È di 4 morti il bilancio di una sparatoria avvenuta questa mattina alla stazione di Noyon, un comune di poco meno di 15mila abitanti situato nel dipartimento dell'Oise della regione Hauts-de-France, nel nord della Francia. Una donna e i suoi due figli sarebbero stati uccisi da colpi di arma da fuoco esplosi da due persone. Uno dei due assalitori si sarebbe dato alla fuga ed è ora ricercato dalla polizia, mentre l'altro si sarebbe suicidato subito dopo sparandosi un colpo alla testa.

Non ci sono, al momento, ulteriori informazioni sulla dinamica dell'incidente ma la polizia tende a escludere che possa trattarsi di terrorismo. Reparti speciali sono comunque al lavoro nei dintorni della stazione, per mettere in sicurezza la zona. Stando a quanto riporta Le Parisien, citando fonti locali, si sarebbe trattato di una disputa familiare e le vittime erano giunte a Noyon dopo essere fuggite da Guiscard, piccolo comune della stessa regione. Le autorità escludono come movente il terrorismo.