Quando ha visto quella banconota da venti euro trascina via dal vento sui binari, non ci ha pensato su due volte: si è immediatamente lanciato al suo inseguimento fino a raggiungerla e a intascarla. Peccato però che alle sue spalle stava sopraggiungendo un treno che per pochissimo non lo ha investito. È quanto accaduto nel pomeriggio di lunedì, intorno alle 15, lungo la linea ferroviaria tra Siena ed Empoli.

Ad evitare la tragedia la prontezza di riflessi del macchinista del convoglio che, dopo aver scorto l'uomo proprio davanti al treno, all'ultimo minuto ha effettuato una violenta frenata evitando l'impatto con l'incauto giovane. Protagonista dell'assurdo episodio è un ragazzo di 22 anni di origini pakistane che svolge lavori agricoli in una fattoria vicina alla ferrovia e si stava recando sul posto di lavoro.

Fortunatamente a contribuire a salvargli la vita anche il fatto che il treno era in prossimità della stazione di Certaldo, in provincia di Firenze, e andava piano. Dopo l'accaduto, come se nulla fosse avvenuto, il 22enne si stava tranquillamente allontanando lungo i binari ma è stato rincorso e bloccato dagli agenti della polfer di Siena che per sua sfortuna si trovavano a bordo del treno nell’ambito dei servizi speciali di prevenzione. "Ho visto la banconota e sono sceso sui binari a prenderla", ha confessato candidamente il 22enne davanti agli agenti. Per lui, oltre all'aspro rimprovero da parte dei poliziotti, è scattata l'immediata identificazione e la multa.